Principale Arte, Cultura & Società Testimoni del passato: megaliti sul promontorio del gargano sud-orientale

Testimoni del passato: megaliti sul promontorio del gargano sud-orientale

 . . . affrontare alcune delle più grandi sfide dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, dipenderà dalla conoscenza di tutti i talenti  . .

Sabato 24 settembre, in occasione della Giornata Europea del Patrimonio 2022 (GEP), avente come tema “Patrimonio culturale sostenibile: un’eredità per il futuro”, scelto dal Consiglio d’Europa e condiviso dai Paesi aderenti, che ha come obiettivo   una riflessione sul patrimonio culturale come eredità per le generazioni future, la Città pugliese dei due Siti UNESCO – Monte Sant’Angelo e il Club per l’UNESCO di Bisceglie  hanno organizzato una Giornata di Studio, sotto la formula di  passeggiata patrimoniale, uno degli strumenti della “ Convenzione quadro del Consiglio d’Europa  sul valore del patrimonio culturale per la società, meglio nota come Convenzione di Faro,  durante la quale si terrà  un Convegno , moderato dal prof. Gaetano MONGELLI avente ad oggetto: TESTIMONI DEL PASSATO: Megaliti sul Promontorio del Gargano Sud-Orientale.

L’incontro si svolge presso il POLO CULTURALE “Le Clarisse” con inizio alle  ore 9:30 e, nel pomeriggio dalle 16:00 alle 17:00, si prosegue con Osservazioni dinamiche per la Conoscenza dei megaliti del territorio, al fine di valorizzare il paesaggio geologico locale nelle cui forme è descritta la storia della nostra regione. Per info e prenotazioni https://www.coe.int/it/web/venice/puglia5 

L’incontro Tecnico – Scientifico al mattino vede l’introduzione della prof.ssa Rosa PALOMBA- Assessore Cultura, Turismo, Istruzione di Monte Sant’Angelo e di PHR F Pina CATINO – Presidente Club per l’UNESCO di Bisceglie.

Dopo la Cerimonia di apertura con il Saluto alle Bandiere, la lettura del Preambolo dell’Atto Costitutivo dell’UNESCO, i Saluti Istituzionali del Sindaco di Monte Sant’Angelo – dott. Pierpaolo D’ARIENZO, del  Sindaco di Bisceglie – dott. Angelantonio ANGARANO, del Presidente Ordine dei Geologi della Puglia – Geol. Giovanna AMEDEI sono previsti gli interventi del Geologo Antonino GRECO – Presidente Archeoclub d’Italia Sede di Bari, che si soffermerà sulla definizione di megalitismo e sui suoi luoghi di origine e sulla sua evoluzione territoriale fino alla comparsa nell’area mediterranea.

L’Arch. Raffaele RENZULLI interverrà sulle ricerche archeologiche di superficie da lui effettuate   nel territorio di Monte Sant’Angelo, a partire dal 1990, nella zona denominata dagli abitanti “Valle Spadella.

Pina CATINO nel suo intervento illustrerà il volume da lei curato con Vito L. TOTORIZZO “La CHIANCA, Dolmen di BisceglieTestimone di una Cultura di Pace nel quale sono stati riportati anche gli Studi di Renzulli e Greco. Nelle 900 pagine a colori del volume, strumento per una rilettura critica sul megalitismo, si promuove l’ideale della Pace   incoraggiando una migliore comprensione tra diversità culturale e diritti dell’uomo, identità culturale e cittadinanza.

Coordinamento Tecnico- Scientifico della Giornata – Geologo Salvatore Valletta, Presidente Commissione Scienze della Terra/Sviluppo Sostenibile del Club per l’UNESCO di Bisceglie.

Hanno concesso il Patrocinio a questa Giornata Europea del Patrimonio,  il Consiglio Regionale della Puglia, Città di Bisceglie, Ordine dei Geologi della Puglia,  SIGEA – APS, Archeoclub d’Italia – APS, Italia&Friends, STARGATE  Universal Service.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.