Principale Cronaca Addio al Direttore Nicola Cariglia

Addio al Direttore Nicola Cariglia

Di Daniela Piesco Co-direttore Radici 

Se ne è andato Nicola Cariglia con la discrezione che gli era solita, quasi in punta di piedi. Educato, riflessivo, pacato nei modi e nei toni, era, però, un entusiasta della vita. Lottava con sagacia e ostinazione qualunque fosse l’impegno che si assumeva. Gli piaceva ascoltare e ribatteva con il garbo dell’ironia.

Ricordo il nostro primo incontro in cui mi propose di scrivere per il suo giornale on line www.pensalibero.it con il quale ho collaborato per circa un anno .

Odiava le interviste perché diceva che erano ‘articoli scritti da altri‘.

Voleva che in ogni pezzo ci mettessi del ‘mio’.

Tu sai scrivere ‘ mi ripeteva sempre.

Quando lasciai il suo giornale per fare altre esperienze e approdai nelle redazioni del Direttore Antonio Peragine chiesi,subito a quest’ultimo,di fare una videochiamata al direttore Cariglia perché dovevo assolutamente presentargli colui che mi aveva incoraggiata ad intraprendere questa professione.Fu un bel momento : i due titani del giornalismo ( almeno per me)si presero subito in simpatia e decisero di collaborare insieme per la crescita delle proprie realtà giornalistiche.

Non esistono parole che possano descrivere la sua magnificenza di uomo e di giornalista , posso solo riviverlo attraverso un’intervista che mi concesse per Il Corriere Nazionale nel dicembre del 2020 : immaginate come mi voleva bene lui che le interviste le odiava , lui che raramente si concedeva ma mai per snobbismo , solo ed esclusivamente per educazione.

Addio caro Direttore.

Daniela Piesco

Una lezione di giornalismo.Incontro con Nicola Cariglia

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.