Principale Ambiente & Salute Agroalimentare & Enogastronomia La ciambella federiciana di Altamura presentata alla conferenza scientifica ASA 2022 di...

La ciambella federiciana di Altamura presentata alla conferenza scientifica ASA 2022 di Genova

La ciambella federiciana a rappresentare la Capitale della Murgia nei prodotti da forno d'eccellenza REDAZIONE ALTAMURA - ALTA MURGIA

Foto di copertina

Un prodotto in onore dell’Imperatore Federico II di Svevia sapientemente studiato e lavorato da Giuseppe Barile, Fondatore del Consorzio dei Panificatori di Altamura, artefice della concessione della D.O.P al Pane di Altamura.

 La profonda  conoscenza dei grani, delle farine, della semola rimacinata con cereali del territorio, ha condotto Giuseppe Barile, Amministratore Unico del Panificio “La Maggiore” a dedicarsi allo studio di un prodotto che potesse onorare non solo la Città del Pane, ma soprattutto l’imperatore svevo,  a cui la comunità murgiana è fortemente legata per aver lasciato un’impronta secolare con la sua cappella palatina diventata poi Cattedrale; simbolo identitario della Capitale della Murgia.

 Il suo studio si è concentrato sull’impiego della  semola rimacinata di una varietà  di farro speciale mediante  lavorazione  con lievito madre. Particolare attenzione ha dedicato alle peculiarità tradizionali del territorio. Ispirazione del suo progetto, è stata la forma della ciambella rappresentata nella scena dell’ultima cena sullo splendido portale della cattedrale.

 E’ in questo contesto che il Panificio La Maggiore, si è fatto artefice e promotore di un prodotto da forno d’eccellenza, presentato in uno scenario internazionale dal dott. Nicolò Montesano, ricercatore scientifico e regista.

Infatti, dal 12 al 14 settembre nella prestigiosa cornice del Dipartimento di economia, scienze politiche e internazionali dell’Università di Genova si è svolto il convegno internazionale ASA 2022 dal titolo “Data-Driven decision making” organizzato dall’Università degli studi di Genova con Aicq, Assirm, Istat, Società italiana di Statistica e Regione Liguria.

Giuseppe Barile con il dott. Nicolò Montesano

Fra i tantissimi paper scientifici, di particolare interesse il paper Innovative approaches to improve quality of service of food and beverage che tratta nuovi metodi brevettati per il miglioramento della qualità del servizio dell’utente utilizzando design empatico e sistemi innovativi per la “compliance”/conformità.

Il paper/documento, ha dichiarato N. Montesano,  presenta i risultati delle attività di sviluppo sperimentale condotto dallo storico panificio di Altamura “La Maggiore” di Angela e Giuseppe Barile, da sempre portatori di innovazione nel mondo del food nutraceutico.

Il paper presenta il concept della Ciambella Federiciana sia quale nuovo prodotto enogastronomico, connubio di design empatico, salute e racconto della tradizione altamurana, sia come scocca per implementare il sistema brevettato di compliance dell’ambiente di panificazione al fine di garantire il rispetto normativo e certificazione dei processi produttivi in chiave intolleranze/allergeni.

Siamo estremamente orgogliosi e soddisfatti del fatto che il nostro paper sia stato accettato e apprezzato dalla commissione per la presentazione in questa prestigiosa conferenza scientifica.

 Ciò conferma la bontà e l’impegno del nostro percorso di innovazione che è per noi la chiave per essere competitivi in un periodo storico così complesso per le imprese italiane e del territorio” dicono Giuseppe e Angela Barile, soci del panificio Barile Srl.

Le attività di sviluppo sperimentale sono state condotte insieme alla “PMI innovativa iInformatica”,  centro di ricerca privato attivo nel territorio materano e murgiano, risultata anche vincitrice del premio nazionale “Top OF THE  PID 2021 MIRABILIA” con il progetto di innovazione territoriale Lucanum.

Ciò conferma l’impegno delle imprese del territorio nell’ideare e progettare nuove soluzioni in ambito food, perno e vanto pugliese, che sottolineano il buon livello di cultura tecnologica e innovazione territoriale per competere sempre più a livello internazionale.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.