Principale Arte, Cultura & Società Formazione & Scuola Regione Basilicata,1,5 mln euro al Formez per il progetto RISCATTO

Regione Basilicata,1,5 mln euro al Formez per il progetto RISCATTO

Nino Sangerardi

La Giunta regionale  ha ratificato lo schema di convenzione tra Regione Basilicata e Formez PA inerente il programma RISCATTO  : Rafforzamento istituzionale e supporto alle competenze degli ATTORI locali”.

Le finalità del progetto ideato da Formez vertono nell’affiancare la Regione Basilicata in merito  “all’innovazione e implementazione della governance delle politiche in materia di formazione istruzione e lavoro, in modo che queste diventino sempre più strategiche nel contesto delle politiche per la coesione territoriale”.

Tra gli obiettivi specifici da raggiungere c’è il completamento “ dell’ottimizzazione/innalzamento delle qualità complessive del sistema regionale relativo ai titoli e qualificazioni professionali in coordinamento con gli standard nazionali e europei” ; supportare la gestione della politica lucana per la formazione professionale istruzione e lavoro in tutte le fasi del ciclo di vita : dalla programmazione alla valutazione.

L’intervento è rivolto a dirigenti e funzionari dei competenti Uffici  come Agenzia Arlab, Nucleo valutazione proposte progettuali presentate nel Catalogo unico regionale, Agenzia lavoro e apprendistato, Organismi intermedi.

La somma complessiva che la Regione dovrà versare al Formez PA è pari a 1.500.000,00 euro. Durata del contratto, fino al 30 novembre 2023.

L’Ente regionale lucano con Formez PA ha maturato significative esperienze anche nell’ambito di precedenti progetti come “Basilicata Energia Compatibilità” e “Rafforzamento della capacità istituzionale degli enti pubblici della Basilicata per la tutela e valorizzazione del patrimonio ambientale e paesaggistico”.

Tra l’altro la Regione dal 1997 risulta socio del Formez mentre nel 2010 la Commissione europea DG Occupazione riconosce  Formez P.A. quale organismo in house rispetto alla Regione Basilicata.

Formez PA, sede legale in Roma,associazione di diritto privato riconducibile alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e partecipato dal Dipartimento funzione pubblica che ne detiene la quota associativa maggioritaria, è un Centro servizi assistenza studi e formazione per l’ammodernamento delle pubbliche amministrazioni.

Presidente del consiglio di amministrazione,  dal 19 dicembre 2019,  Alberto Bonisoli(candidato alle elezioni politiche del 2018 nella Lista Movimento Cinque Stelle alla Camera dei deputati Collegio Lombardia Milano centro,non eletto,designato Ministro dei Beni Culturali nel Governo Lega Salvini-M5S presieduto dal grillino Giuseppe Conte, compenso 142.000,00 euro lordi annui oltre rimborso spese nel limite massimo di 30 mila euro),  vicepresidente Secondo  Amalfitano compenso 71 mila euro lordi annui, direttore generale Patrizia Ravaioli compenso 170 .000,00 euro lordi annui per la parte fissa e 30 mila euro lordi annui per la parte variabile collegata al risultato.

Tra i soci di Formez PA ci sono   Corte dei Conti,  Ministeri Difesa e Interno e Salute e Transizione Ecologica e Ambiente,le Regioni Puglia e Basilicata e Calabria e Molise e Lombardia e Piemonte e Abruzzo e Sardegna e Sicilia,il Comune di Roma Capitale, Comune Grottaglie,Comune Livorno,Agenzia per l’Italia digitale, Agenzia Dogane di Monopoli,Agenzia coesione territoriale,Ufficio speciale per la ricostruzione dell’Aquila, Agenzia nazionale del turismo, Agenzia nazionale per i giovani, Parco nazionale del Gargano, eccetera.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.