Principale Italpress news Europei di pattinaggio corsa, Aracu “Fiero degli azzurri”

Europei di pattinaggio corsa, Aracu “Fiero degli azzurri”

L’AQUILA (ITALPRESS) – Una spettacolare maratona ha chiuso i Campionati Europei di Pattinaggio Corsa 2022 che si sono svolti a L’Aquila. Centosessantaquattro gli atleti partecipanti, divisi in due gare differenti, riservate agli uomini e alle donne, con le categorie Junior e Senior a contendersi le medaglie nella stessa prova. Allo start i più forti interpreti della disciplina, pluricampioni nazionali, europei e mondiali. Nessun titolo per i colori azzurri nella giornata conclusiva, che ha visto la squadra transalpina portare a casa tre medaglie, tra le quali spicca l’oro di Martin Ferrie nella prova maschile. Sul gradino più alto del podio, nella gara femminile, a sorpresa sale l’olandese Lianne Van Loon. Il medagliere finale dei campionati, dopo le 6 giornate di gare che hanno assegnato i titoli continentali per le prove Pista, Strada e per la Maratona, premia la nostra Nazionale che con 25 ori domina la scena europea. Per gli azzurri sono 11 le medaglie d’argento e 14 quelle di bronzo, per un bottino finale che recita 50 complessive. Abruzzesi in evidenza, con la pescarese Asja Varani del team Rolling Bosica che si aggiudica 4 titoli continentali della categoria senior, nelle prove pista della 200 m, 500 m e 3000 m americana e la 100 m nelle gare strada. Sono due i bronzi nella categoria Junior Pista per il pattinatore di Martinsicuro, Leonardo De Angelis, nella 500 m e nella 3000 m americana. “Sono orgoglioso dei risultati ottenuti dalla nostra Nazionale – ha detto il presidente Fisr e World Skate, Sabatino Aracu – Vittorie che hanno un’importanza rilevante perchè arrivano proprio nell’anno del centenario della Federazione. Da presidente e da abruzzese per me la soddisfazione è doppia, perchè queste fantastiche medaglie le conquistiamo proprio nella mia regione, a l’Aquila, con un grandissimo lavoro di tutto il team azzurro”. Proprio il gruppo e il lavoro di squadra sono state le chiavi che hanno portato gli azzurri a imporsi in gran parte delle prove su pista e su strada, con i velocisti in evidenza e con diverse sorprese positive anche nelle gare lunghe, grazie ai nostri fondisti. “Nonostante le diverse difficoltà che avevano compromesso il nostro percorso di avvicinamento agli Europei – ha detto il ct azzurro Massimiliano Presti – è andata bene. Abbiamo portato a casa incredibili medaglie e vittorie. La gioia è tanta perchè i nostri ragazzi, che seguo da anni, sono stati sempre disponibili durante le gare e hanno dato tutto, lavorando in maniera ottimale anche nei mesi precedenti a questi campionati. Con loro abbiamo sognato, interpretando delle gare che hanno donato al gruppo tantissime emozioni. L’emotività è un fattore determinante – ha sottolineato Presti – saper toccare le corde giuste è fondamentale”. – Foto ufficio stampa Fisr –(ITALPRESS).

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.