Principale Ambiente & Salute Gravina in Puglia – Il Comune riceve 49.000 € dalla Regione contro...

Gravina in Puglia – Il Comune riceve 49.000 € dalla Regione contro l’abbandono di rifiuti

Su proposta dell’Assessore all’Ambiente della Regione Puglia, nelle scorse settimane la Giunta ha stanziato due milioni di euro da destinare ai Comuni pugliesi per interventi di risanamento ambientale e paesaggistico necessari alla rimozione di rifiuti  abbandonati su aree pubbliche.

Il 14 luglio scorso, sul BURP n. 79, è stato pubblicato l’avviso pubblico per la concessione di questi contributi proprio per promuovere interventi di risanamento ambientale attraverso l’eliminazione di situazioni di degrado ambientale e paesaggistico e di rischio sanitario legato alla presenza di rifiuti abbandonati in aree pubbliche.

Il Comune di Gravina ha partecipato a questa procedura “a sportello”, ottenendo un contributo di € 48.985,84.

 

Dichiarazione del sindaco di Gravina Dott. Fedele Lagreca

L’abbandono di rifiuti è una piaga che questa Amministrazione è chiamata a debellare definitivamente.

Abbiamo implementato i controlli, aumentato il numero di fototrappole che ci hanno consentito di identificare gli indisciplinati e sanzionali dalla Polizia Locale.

Queste risorse verranno impiegate per ripulire le periferie da rifiuti di ogni tipo.

Ricordo a me stesso che il Codice Penale punisce chi abbandona rifiuti con sanzioni che vanno da 300 a 3.000 euro (il doppio se si tratta di rifiuti pericolosi).

L’auspicio è che la gente capisca che lasciare rifiuti a bordo strada è pericoloso oltre che inutile, atteso che è possibile conferire diverse tipologie di rifiuti al Centro Comunale di Raccolta, senza esibire il proprio documento d’identità.

Non escludo ulteriori iniziative che sono tuttavia in fase di studio, iniziative a tutela dell’ambiente e di tutti coloro che rispettano le regole.

 

Dichiarazione dell’assessore alle Politiche Sociali Vincenzo Varrese

Il Comune sta facendo tutto ciò che è nelle proprie possibilità per eliminare questo problema, ma siamo consapevoli che esistono ancora sacche di inciviltà che vanno a pregiudicare i comportamenti virtuosi della stragrande maggioranza dei gravinesi.

Chi abbandona rifiuti procura alla collettività due danni.

Innanzitutto si deturpa l’ambiente dal punto di vista estetico (pregiudicando anche il lavoro che si sta facendo nell’ambito turistico) e della salute.

L’altro danno è rappresentato dai costi per la bonifica che inevitabilmente ricadono su tutti, risorse che potrebbero essere impiegate per altro.

In questa lotta contro chi sporta, si rende necessario che ciascuno faccia la propria parte e che ognuno adotti comportamenti corretti.

Foto di -Rita-👩‍🍳 und 📷 mit ❤ da Pixabay

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.