Principale Rubriche Libri & Letture consigliate Taranto – “Handbook on Maritime Shipping” del prof. Mantua al Castello Aragonese

Taranto – “Handbook on Maritime Shipping” del prof. Mantua al Castello Aragonese

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa

Presentazione “Handbook on Maritime Shipping”

Mercoledì 7 Settembre, ore 17:30

Castello Aragonese, Taranto

Nella magica cornice del Castello Aragonese, Mercoledì 7 Settembre alle ore 17:30 avrà luogo la presentazione del nuovo manuale sui traffici marittimi, “Handbook on Maritime Shipping” a cura del prof. Antonio Mantua.

A fare gli onori di casa l’Ammiraglio di Divisione Salvatore Vitiello, Comandante del Comando Marittimo Sud, con la partecipazione del Presidente dell’Autorità di Sistema del Mar Ionio Porto di Taranto, Sergio Prete del Sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, del Presidente di Raccomar Taranto, Giuseppe Melucci, del Comando della Capitaneria di Porto di Taranto.

Ad introdurre l’autore sarà la giornalista Deborah Giorgi, coeditore del volume.

A moderare l’incontro, Pierangelo Putzolu direttore editoriale di Antenna Sud e direttore dei settimanali lo Jonio e l’Adriatico.

All’incontro parteciperanno inoltre con i propri referenti Confindustria Taranto, Confcommercio Taranto-Optima, il Consorzio Ionian Shipping, la società Rimorchiatori Napoletani, Ecologica e Marraffa Trasporti, oltre altri rappresentanti civili e militari e stakeholders.

Si tratta di un volume tecnico, composto da 17 capitoli e 8 note aggiuntive con il testo interamente scritto in lingua Inglese che rappresenta un compendio completo e aggiornato a disposizione di coloro che vogliono prepararsi all’esame da raccomandatario e da mediatore marittimo o che desiderano approfondire i temi legati allo shipping e a chi opera o vuole operare in ambito portuale per avere una visione a 360 gradi dell’“industria marittima”.

Il libro si apre con una nota a cura dell’autore, Antonio Mantua, in memoria del Capitano Ruggero Giorgi, tra i padri fondatori del Porto commerciale di Taranto, come lo intendiamo oggi, scomparso nel 1991. Il capitano Giorgi, perito navale di professione e direttore della storica Agenzia Marittima Gennarini, ha vissuto il passaggio epocale di trasformazione del mondo dello shipping, in cui le principali fonti normative nazionali, unionali ed internazionali in materia di trasporto stradale, marittimo, aereo e ferroviario, di persone e merci, corredato dalle prevalenti convenzioni internazionali di diritto marittimo collegate al settore dei trasporti ha subito una vera rivoluzione.

Fu proprio il Capitano Giorgi che iniziò a studiare la materia dello shipping in maniera strutturata, tracciando le linee propositive di quello che sarebbe diventato il manuale di  Antonio Mantua, tra l’altro suo importante collaboratore come perito,  negli anni in cui il Porto di Taranto pullulava di navi merci. Una collaborazione che ha indotto lo stesso Mantua, oggi raccomandatario marittimo, professore aggiunto alla Maritime English, e contitolare della Mantua & De Iacovo Shipping Srl,  ad approfondire i temi dello shipping e tra l’altro a indurlo a realizzare anche il primo vocabolario dei termini marittimi in lingua inglese e  numerosi altri compendi che sono seguiti negli anni.

Handbook on Maritime Shipping contiene, altresì, la disciplina del codice della navigazione e quella del codice civile, limitatamente alle parti normative dedicate agli istituti strettamente connessi ed affini ai trasporti. Il volume si presenta quindi come un testo unico, racchiudendo, in maniera sistematica, l’apparato legislativo, sempre più incessante e frammentato, del vasto fenomeno del diritto dei trasporti, focalizza sul lavoro delle figure professionali che ruotano intorno all’oggetto nave — enti portuali, operatori, registri di classe, autorità, assicuratori, armatori, compagnie di navigazione — raccontando sia i processi e le attività che concorrono alla buona riuscita di un trasporto marittimo sia le norme e le misure adottate per una corretta gestione delle navi stesse.

Correda la pubblicazione un’importante prefazione a cura del prof.  Sergio Prete, Presidente dell’Autorità di Sistema del Mar Ionio Porto di Taranto, che sin dal 2004 ne aveva patrocinato una prima stesura, che già allora fu definita dai media

“sintesi essenziale sulla portualità ed i trasporti marittimi” e ancora “una chiara esposizione di un argomento così vasto e complesso”, concetti oggi più che mai validi in considerazione dello sviluppo che la Puglia tutta e in particolare Taranto con il suo Porto e l’importante lavoro che l’Autorità Portuale di Taranto, sta profondendo, intendono conferire alla portualità.

Quest’ultima edizione adottata da Raccomar – Agenti Raccomandatari Marittimi di Puglia, Gruppo presente in seno a Confindustria Taranto e Confcommercio Taranto, aderente a Federagenti, contempla una nota a cura di Marcello Gorgoni, presidente di Raccomar Puglia e di Giuseppe Melucci, presidente di Raccomar Taranto.

Un’opera che si avvale del contributo dello Ionian Shipping Consortium,  della Società Rimorchiatori Napoletani,  di Confindustria, Confcommercio – Optima , Ecologica e Marraffa Trasporti, che hanno voluto sostenere l’opera.

 

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 

Corriere Nazionale

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.