Principale Arte, Cultura & Società Al Castello Volante di Corigliano d’Otranto “Visioni al Sud” a cura di...

Al Castello Volante di Corigliano d’Otranto “Visioni al Sud” a cura di Big Sur

Fino al 20 ottobre Visioni dal Sud, percorso espositivo a cura di BigSur, ospita il progetto “PPP Pasolini – Sette scatti”, a cura di Claudio Domini e Paolo Pisanelli (allestimento a cura di Francesco Maggiore e Efrem Barrotta, ideazione e realizzazione Archivio Cinema del reale, Erratacorrige, Big Sur, OfficinaVisioni, in collaborazione con Archivio Cecilia e Lino, Cineteca di Bologna, Gabinetto Vieusseux, Castello Volante di Corigliano d’Otranto). La mostra presenta per la prima volta insieme le fotografie scattate da Cecilia Mangini a Pasolini nel 1958, che sono allestite negli spazi nella Tabaccaia del Castello Volante insieme a documenti inediti. Gli scatti raccontano la storia di un incontro tra la prima donna che in Italia ha avuto il coraggio di sedersi dietro una macchina da presa, e un intellettuale geniale e generoso, che di lì a poco avrebbe donato alla giovane futura documentarista il commento per il suo primo cortometraggio e poi altri due, a suggello di un sodalizio culturale e umano che già le immagini di quel primo incontro lasciavano intendere. Il percorso è completato da “Approdo” di Adriano Nicoletti; i Quadritos sonori di Brunella Tegas realizzati in collaborazione con Daniela Diurisi e illuminati da “Pepa Luz“, creazioni luminose di Anna Quarta; “Moj in tl’ aqua / ‘Nserta dopu nserta”, installazione nata dalla tesi di laurea di un gruppo di studentesse e studenti dell’Istituto di design di Urbino, dedicata al lavoro delle donne, che intreccia i canti delle tabacchine a quelli delle mondine; “Prima di fare fuoco” di Caterina Dufì e Anemo di Maria Giovanna Sodero; “Let me in (I hope to enter)” di Federico Rizzo, realizzato nell’ambito della residenza artistica Ucreate; “Àmati Amàti” di Enrica Ciurli e Leonardo Tondo; “Piccolo uovo” di Francesca Pardi con le illustrazioni di Altan (in collaborazione con InmaLab e Magma aps); “Parallel Eyes“, installazione fotografica dell’artista visiva Alessia Rollo, che rielabora un fotogramma di “Stendalì – suonano ancora”; “Affacci” dello scultore Nicola Genco; “Supernovae” di Valeria Puzzovio, una selezione di immagini ritrovate e ricomposte in forma poetica. Seguendo il tema delle identità di genere e della libertà di espressione, in collaborazione con Persona Festival, approdano al Castello Volante la collettiva “Gender illustration (she / they / he)” e la mostra personale “This is pink” di Andy Trema. Infine, restano visitabili gli scatti sul Salento del Novecento di Giuseppe Palumbo, su cui Big Sur, grazie alla collaborazione del Polo Biblio-Museale di Lecce che custodisce il prezioso archivio, continua a promuovere un lavoro di indagine e divulgazione. Il progetto Castello Volante – vincitore del bando per l’adeguamento degli attrattori turistici all’accoglienza di attività di spettacolo dal vivo della Regione Puglia – è gestito dal 2017 da Multiservice Eco, Big Sur e Coolclub in collaborazione con il Comune di Corigliano d’Otranto.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.