Principale Politica Il Metaverso entra nella campagna elettorale, grazie a Metaword e a Mediametaverso 

Il Metaverso entra nella campagna elettorale, grazie a Metaword e a Mediametaverso 

MILANO -Il Metaverso entra in politica, nella campagna elettorale delle prossime elezioni e lo farà utilizzando la tecnologia del Gruppo Metaword, Società leader nella tecnologia del Metaverso, che ha sede in Milano, nella Galleria San Babila, il cui proprietario è Francesco Colucci.
I tecnici della Società Metaword stanno preparando spazi, luoghi, teatri, studi virtuali, all’interno dei quali i candidati alle politiche potranno realizzare comizi, incontri, interviste ed essere seguiti da milioni di persone.
Gli spettatori potranno interagire con il candidato, come se fossero in presenza ed interagire anche gli altri spettatori.
In sostanza, è come si si fosse all’interno di una sede in cui si svolge un vero e proprio comizio.
Basterà scaricare un’applicazione e iscriversi : si avrà modo di assistere, in diretta, al comizio,  senza spostarsi da casa. 
Il candidato, di conseguenza, potrà raggiungere più persone possibili.
Tutto ciò in collaborazione con Mediametaverso – “La comunicazione diventa futuro”, modello  ideato dai giornalisti Marco Sutter e Biagio Maimone, che rappresenta il nuovo sistema avanzato che si occuperà di notizie.
Con Mediametaverso le notizie entrano nel Metaverso, che consentirà di conoscere le informazioni entrando dentro di esse, vivendole, sentendole e partecipando grazie alle potenzialità offerte dalla tecnologia del Metaverso.
Sarà possibile, in tal modo, entrare nel fatto, nell’evento, nel meeting, interagendo con il mondo, rimanendo a casa, seduti e, nel contempo, immersi nella realtà.
Si potrà abbattere il confine tra “virtuale” e  “realtà” ed avere la possibilità di comprendere meglio ed apprendere  quello che si verifica  nel nostro pianeta “reale”.
Con il Metaverso di Metaword e Mediametaverso la politica potrà raggiungere i giovani, ora distanti, i quali potranno essere coinvolti  pur restando lontani dalle sedi politiche e  dal mondo che ruota intorno ad esse.
Mediametaverso -“La comunicazione diventa futuro” si prefigge l’intento di creare per i quotidiani nazionali, per le televisioni ed i media, un diverso modo di fruire delle  informazioni, grazie ad una nuova tecnologia, sviluppata sempre da Metaword.
Metaword, difatti, ha già dato corso a processi  innovativi per la fruizione di opere d’arte replicate in forma olografica, supportate dall’intelligenza artificiale, realizzando  una versione in metaverso della Galleria San Babila, nella quale immergersi indossando un oculus.
La collaborazione con il team di Metaword consentirà, in tempi brevissimi, di dar corso ad un nuovo sistema di comunicazione di facile utilizzo, nonché di vivere esperienze immersive nelle notizie.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.