Principale Arte, Cultura & Società In Buone mani, il podcast del Mic tutto al femminile

In Buone mani, il podcast del Mic tutto al femminile

 

In Buone mani  è il progetto voluto dalla direzione Musei del Mic in collaborazione con Chora, podcast company italiana nata nel 2020. In otto puntate, si racconteranno le sfide affrontate ogni giorno da figure di alta responsabilità impegnate, oggi o in passato, nella conservazione e  tutela del nostro patrimonio culturale.

Scritto da Michela Guberti e Francesca Borghetti, il podcast sarà tutto al femminile, essendo quasi sempre donne a rivestire ruoli rilevanti  nelle varie operazioni di conservazione, tutela e valorizzazione dei beni culturali. L’interessante racconto per voci,  da settembre vedrà uscire una puntata ogni settimana, consacrandosi come importante fonte di divulgazione culturale a mezzo secolo di distanza  dal ritrovamento in mare dei Bronzi di Riace.

Attraverso le testimonianze di esperte, archeologhe, storiche dell’arte, antropologhe, architette e restauratrici  si potrà comprendere  la competenza  di chi si prende cura del patrimonio culturale del nostro Paese, facendo fronte a piccole e grandi sfide quotidiane.

Tra le esperte annoverate nel progetto, Simonetta Bonomi, dal 2009 alla guida della soprintendenza calabrese, la restauratrice Ludovica Nicolai, responsabile degli interventi di conservazione e tutela del bronzo di Cosimo de’ Medici del Cellini ed Elena Lattanzi, l’archeologa inviata nel 1981 al  Museo di Reggio Calabria per occuparsi dei Bronzi di Riace. Nel podcast si descriveranno i progetti varati dai laboratori di Pompei, creati anni fa dall’ archeologa Annamaria Ciarallo, della soprintendenza per l’archeologia subacquea , in particolar modo la sezione di Taranto in cui  l’archeologa subacquea Barbara Davidde ha curato il recupero di una nave greca del VII secolo a C, individuata l’autunno scorso al largo di Otranto a quasi 800 metri di profondità . E poi le iniziative del  Museo dell’arte salvata di  Roma, del Parco del Colosseo o del Museo delle Civiltà attraverso l’intervento della restauratrice Alessandra Sperduti , risoluta nel svelarci i segreti dei Neanderthal del Circeo.

Un patrimonio di competenze da valorizzare sempre di più“, afferma Massimo Osanna, Direttore generale dei musei a cui si deve l’idea del podcast. “Visitando musei e parchi della penisola ho potuto apprezzare il lavoro appassionato e competente di tantissime dirigenti, funzionarie, custodi (da ultimo al museo Sanna di Sassari). Mi sono entusiasmato visitando con loro cantieri, laboratori, nuovi allestimenti. Tante professionalità diverse, ma con un obiettivo e una passione comune, grazie alla quale l’arte è davvero in buone mani“.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.