Principale Italpress news La Fiorentina vince lo spareggio d’andata, 2-1 al Twente

La Fiorentina vince lo spareggio d’andata, 2-1 al Twente

FIRENZE (ITALPRESS) – La Fiorentina fa sua la gara di andata del turno preliminare di Conference League battendo il Twente per 2-1, ma si deve rammaricare e non poco per non aver capitalizzato un ottimo primo tempo. Ora, in virtù della rete subita nella ripresa, la qualificazione resta aperta e si deciderà nella sfida di ritorno che si disputerà giovedì prossimo in Olanda. Eccellente la prestazione dei padroni di casa per 45′ ma nella ripresa, davanti ad un avversario più volenteroso che tecnicamente superiore, i viola soffrono e chiudono in affanno. La Fiorentina inizia la gara come meglio non si potrebbe: poco più di un giro di orologio e Nico Gonzalez di testa mette in rete il cross da sinistra di Biraghi, con azione ottimamente innescata da una giocata pregevole di Riccardo Sottil. Quest’ultimo si dimostra in grandissima forma e non è un caso che proprio da un suo assist nasca il raddoppio gigliato al 31′ con Cabral che si conferma ottimo cecchino in Conference League. Nel mezzo dominio territoriale viola con gli esterni difensivi del Twente che soffrono tremendamente le giocate del duo Sottil-Nico Gonzalez e un Duncan straripante a centrocampo. Gli olandesi sono in costante difficoltà e per poco non subiscono la terza rete in chiusura di prima frazione su colpo di testa di Cabral. L’unica chance della squadra guidata da Ron Jans una punizione di Vlap che esce di pochissimo alla destra di Terracciano. La gara viene riaperta poco dopo l’ora di gioco grazie al subentrato, a inizio secondo tempo, Cerny che approfitta di un pallone filtrante di Smal su errore nel posizionamento della linea difensiva di Biraghi. I viola pagano un calo fisico evidentemente per quanto speso nella prima frazione e anche gli ingressi in campo di Ikonè e Mandragora prima, e Jovic poi, non riescono a incidere, col centrocampo gigliato che subisce l’iniziativa del Twente. Il finale di partita è in sofferenza per Amrabat e compagni ma il risultato non cambia. Dunque tutto rimandato alla gara di ritorno.– foto LivePhotoSport – (ITALPRESS).

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.