Principale Politica Emigrazione & Immigrazione I preparativi ad  Hoboken (New Jersey)  per il  grande  “party” di settembre...

I preparativi ad  Hoboken (New Jersey)  per il  grande  “party” di settembre 2022

Nella sede del Club SMDM Hoboken nel New Jersey,  Venerdì 29 luglio, una notevole presenza di soci,  tutti rigorosamente in maglia azzurra, da sembrare  la “nazionale italiana”, loro sono i pugliesi nel mondo, i molfettesi emigrati, i giovani americani, i devoti e i simpatizzanti che si organizzano dividendosi i compiti ben precisi per il grande evento di settembre 2022.

La più grande comunità di emigrati molfettesi oltreoceano, si prepara per onorare la grande tradizione che quest’anno raggiunge i 96 anni di festeggiamenti, stiamo parlando dell’ Hoboken Italian Festival the “FEAST” of the Madonna dei Martiri.

Qui di seguito il video promo dell’evento Hoboken Italian Festival the feast of the Madonna dei Martiri, tradizioni molfettesi in America.

https://youtu.be/xSbE4gLQFzI 

“Stiamo cercando di organizzare tutto alla perfezione. Siamo orgogliosi di quello che facciamo, siamo una grande famiglia, sono le origini dei nostri padri cerchiamo sempre di valorizzarli, – queste la parole di Daniel Altilio – ci sentiamo tutti protetti sotto il manto della Madonna dei Martiri qui ad Hoboken “.

E’ sempre un grande impegno, inviamo i migliori auguri al Presidente della Società Madonna dei Martiri di Hoboken Danny de Congelio e al vice Presidente Albert Della Fave, amici da una vita, entrambi nati negli States, ma vicini alle tradizioni italiane oltreoceano davvero con il cuore e tanta fede.

Per l’Hoboken Italian Festival, figlio di molfettesi emigrati, è Nick Latino il Presidente dell HIF 2022, come Vice Presidente, per il secondo anno consecutivo  Luigi Altamura, per tutti Gino, che prosegue le orme di suo padre Ciccillo, volato in cielo.

Poi ci sono Paolo de Sario che ha sempre la carica giusta per coinvolgere tutti, Antonio Albanese con la sua esperienza mantiene gli equilibri sulle decisioni importanti, Greg Gallo si occupa dell’organizzazione sul lungomare e non solo, John Sciancalepore sempre con un sorriso sulle labbra rallegra tutti, Len de Pinto coordiana l’allestimento per le barche, ma anche la lotteria, dove c’è Corrado Minervini ad aiutarlo. Per il mangiare il responsabile è Cosimo Manzoni, ma c’è anche l’importante lavoro di Joseph Picheo, di Marco Ciccolella, Gennaro Cappelluti, di Micheal Freschi, ci dimentichiamo sicuramente qualcuno, chiediamo scusa. Ma non possiamo non nominare l’amico di tutti Frank Tattoli, il suo lavoro dietro le quinte è davvero importante, lunghissimo è l’elenco di quello che svolge.

https://youtu.be/62UzBPHPRpk

Luigi Gino Altamura, Vice Presidente della festa, da qualche anno il suo impegno è davvero cresciuto dedicando più tempo all’organizzazione. “Quest’anno ho coinvolto un mio amico che ci aiuterà a promuovere la nostra bella festa non solo sui social ma speriamo anche in TV. La serata dedicata allo spettacolo dei fuochi pirotecnici sarà sponsorizzata da CIAO USA, voglio ringraziare il mio amico Joe Barone per il lavoro che sta svolgendo”.

https://youtu.be/XedEfGZRI8c 

L’Associazione Oll Muvi, affermati nel mondo con il brand I Love Molfetta, da sempre promuove e mantiene ben saldi  i contatti con le comunità degli emigrati molfettesi, sono molto legati alla “grande famiglia” nel New Jersey, anche quest’anno  lavorano con inventiva per tener salde le  radici oltreoceano.

Qui di seguito il video della festa ad Hoboken nel 2019, con la partecipazione di ben due agenti della Polizia Locale di Molfetta, M.llo Sergio de Rosa e M.llo Biagio Farinola (in pensione), entrambi a “proprie spese” hanno vissuto oltreoceano “un’esperienza davvero unica!” è una loro dichiarazione.

Ad accompagnare gli agenti da Molfetta, vi era Roberto Pansini, Presidente dell’Associazione Oll Muvi, ideatore del brand I Love Molfetta, da anni Honorary Member della Società MdM, quest’anno nel mese di marzo ha ricevuto negli USA, durante il Galà Annuale, un ulteriore titolo: “International Ambassador of the Società Madonna dei Martiri di Hoboken”, davvero meritato per la straordinaria motivazione e all’instancabile impegno profuso verso la comunità in America.

https://youtu.be/zMshDupj_so 

Siamo nella città dove è nato Frank Sinatra: Hoboken, si dice che anche lui parlasse il dialetto molfettese, da ben 96 anni si festeggia la tradizione italiana, è il più grande evento italiano nel New Jersey, con un’affluenza di oltre 120mila persone, tra italiani ed emigrati, ma tantissimi sono gli americani che vi partecipano, nei quattro giorni di festa, subito dopo il weekend del Labor Day.

Per chi si trova in America, in quei giorni è a NewYork City, non può perdersi l’occasione di vivere questa bella esperienza, qualche anno fa anche il fortunato programma “Little Big Italy”, condotto dal bravissimo Francesco Panella ,partecipò alla grande festa dell’ Hoboken Italian Festival the FEAST  of the Madonna dei Martiri.

https://youtu.be/qs2sKXQspHI 

John Rocco  Ferrara

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.