Principale Arte, Cultura & Società Sport & Motori Boxe – Grande evento mondiale nel trofeo ‘città di Taranto’

Boxe – Grande evento mondiale nel trofeo ‘città di Taranto’

I due sfidanti al Titolo Mondiale Youth si incontrano alla vigilia del match. In attesa del primo gong: tutto pronto per il Trofeo “Città di Taranto”.

Un bell’augurio di “buon vento” da parte della Marina Militare nella figura del capitano        di vascello Vito D’Elia comandante del presidio ha attraversato la sala Celestino V del    Castello aragonese nel pomeriggio del 28 luglio 2022, alla vigilia della prestigiosa             manifestazione di pugilato organizzata dalla società sportiva Quero-Chiloiro a Taranto.

In attesa del primo gong che suonerà alle ore 20.00 del 29 luglio 2022 al Castello aragonese, è stato un bel momento di incontro quello che in occasione della conferenza stampa per la ventunesima edizione del Trofeo “Città di Taranto” ha fatto percepire la partecipazione e l’attesa degli amici del pugilato tarantini per il grande evento organizzato dalla Quero-Chiloiro.

Seduti al tavolo della conferenza coordinata dal giornalista Matteo Schinaia, il capitano di vascello Vito D’Elia, che ha ribadito il forte legame tra la Marina Militare e lo sport come mezzo di promozione sociale per la città di Taranto, l’assessore allo sport Gianni Azzaro, che ha promosso il concetto di turismo sportivo, dello sport come mezzo di crescita turistica per il territorio di Taranto anche in previsione dei giochi del Mediterraneo 2026, tutti ideali, ha sottolineato il maestro Cataldo Quero, che la Quero-Chiloiro persegue da cinquantadue anni di attività della pugilistica Quero e in ventuno anni di storia del “Città di Taranto”.

Erano presenti alla conferenza dell’evento il delegato provinciale CONI Michelangelo Giusti, il delegato provinciale FPI Mariangela Spinosa, il supervisore UBO Matteo Fratini, Alessandro Romanella della Promo Boxe Italia, il presidente del Pathlon Club Taranto Magna Grecia, – già assessore allo sport, – Gennaro Esposito.

A catturare l’attenzione dei presenti, i due pugili professionisti pronti alla contesa del Titolo Mondiale Youth Universal Boxing Organization pesi medi, il tarantino Giovanni Rossetti e il belga Jan Helin, che si sono scambiati i primi sguardi di sfida in occasione della rituale cerimonia del peso: la bilancia ha segnato 71,400 kg per Rossetti e 71,800 kg per Jan Helin, in perfetta forma entrambi gli atleti che sono rientrati nei 72,576 kg peso limite per la loro categoria. Si prospetta un match infuocato sotto le stelle del Città di Taranto per domani tra i due pugili ventunenni e sicuramente, a vincere sarà il migliore.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.