Principale Estero Tre persone sono rimaste uccise in una sparatoria in un’università a Manila

Tre persone sono rimaste uccise in una sparatoria in un’università a Manila

Il killer ha aperto il fuoco quando gli studenti di giurisprudenza e le loro famiglie sono arrivati all’università per una cerimonia di laurea-

AGI – Tre persone sono state uccise in una sparatoria in un’università di Manila. Nella sparatoria sono rimasti uccisi, il suo assistente esecutivo e una guardia di sicurezza dell’università in quello che sembra un omicidio mirato.

L’uomo, che è stato arrestato, ha aperto il fuoco quando gli studenti di giurisprudenza e le loro famiglie sono arrivati all’università per una cerimonia di laurea a cui ha partecipato anche il presidente della Corte Suprema.

Rose Furigay, ex sindaca della provincia meridionale di Basilan, la cui figlia era tra i laureati, è stata uccisa insieme alla sua assistente e a una guardia di sicurezza dell’università, ha detto Joy Belmonte, sindaco del luogo in cui è avvenuta la sparatoria.

La figlia di Furigay è rimasta ferita ed è stata ricoverata in ospedale in “condizioni stabili”, secondo la polizia.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.