Principale Cronaca Violenza “Anche la violenza è contagiosa”

“Anche la violenza è contagiosa”

Uno spot di sensibilizzazione contro il maltrattamento dei minori

È in diffusione in questi giorni, sul web e sui social, un video spot di sensibilizzazione contro il maltrattamento di bambini e adolescenti realizzato nell’ambito di SottoSopra, un progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Lo spot, ideato e realizzato dallo Studio Antani con la regia di Luca Acito e il coordinamento della cooperativa Vertigo, si focalizza su un aspetto particolare della violenza, quello della sua elevata trasmissibilità. La violenza appartiene infatti alla categoria dei comportamenti appresi e si può facilmente trasmettere: una coppia violenta “educa” anche inconsapevolmente i figli alla prepotenza fisica e può quindi generare futuri genitori violenti. Gli stili di vita aggressivi invadono inoltre zone sempre più ampie delle relazioni, spesso degenerano e, se non fermati e trattati in tempo, possono innescare pericolose spirali che sfuggono al controllo e arrivano a compromettere la propria vita e quella altrui.

Lo spot vuole puntare i fari su questa epidemia silente che serpeggia spesso nell’indifferenza, favorita dal fatto che nel 90% dei casi si consuma tra le mura domestiche o negli ambienti affettivi contigui ed è quindi di difficile rilevazione. In più le forme di maltrattamento perpetuate ai danni dei più piccoli non si esauriscono con quelle fisiche, che sono anche le più visibili, ma possono riguardare la sfera psicologica, l’inadeguatezza o l’insufficienza delle cure rispetto ai bisogni del bambino, l’abuso sessuale, la violenza assistita, tutte situazioni i cui segnali sono più difficili da intercettare.

L’obiettivo della campagna di sensibilizzazione è di contribuire ad abbattere questo muro d’indifferenza, cementato anche da meccanismi culturali di minimizzazione e negazione, e di invitare a un’azione di contrasto, con la consapevolezza che soltanto una comunità in grado di fare da sentinella e una solida rete sociale possono contrastare il fenomeno. A tal proposito, il progetto SottoSopra ha attivato un servizio specialistico di valutazione, supporto e programmazione, composto da un’equipe specializzata e da antenne dislocate sul territorio regionale, a cui ci si può rivolgere per segnalazioni. Il servizio può essere contattato al numero di telefono 0971.441578 nei giorni lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9.30 alle 12.30 e martedì e giovedì dalle ore 16.00 alle 19.00. Ulteriori informazioni si possono reperire sulla pagina web del progetto percorsiconibambini.it/sottosopra.

Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori.

Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.