Principale Cronaca Su sollecitazione dell’ opposizione finalmente affidata la gestione dei bagni pubblici

Su sollecitazione dell’ opposizione finalmente affidata la gestione dei bagni pubblici

MONTE SANT’ANGELO – Tutti i bagni pubblici del Comune sono rimasti chiusi per molti mesi, cosa ancora più grave nella Città dei due Siti UNESCO.

I cittadini hanno diritto di saperne il perché.

Il 14 gennaio 2022 il Responsabile del Settore Tecnico, con la propria determinazione n.44, risolvere il contratto di gestione dei bagni pubblici a causa di gravi inadempimenti contrattuali della ditta affidataria “Miguel SNC”.

Soltanto dopo quattro mesi la Giunta comunale, con la propria deliberazione n.108 dell’11.05.2022, asegnava al Responsabile del Settore Tecnico l’obiettivo dell’ affidamento della gestione dei bagni pubblici.

Intanto diversi comunicati delle forze di opposizione segnalavano questa situazione inaccettabile dei bagni pubblici inattivi.

Il Responsabile del Settore Tecnico, sollecitato da queste puntuali denunce, il 6 luglio 2022 contattava la coop. Santa Lucia operante in Monte S. Angelo.

Lunedì 11 luglio 2022 ho depositato in Comune una mia interrogazione in merito.

Il mio intervento ha costretto il Responsabile del Settore tecnico ad affidare, nella stessa giornata la gestione dei bagni pubblici alla coop. Santa Lucia con la propria determina
n.589 dell’11 luglio 2022.

Questa semplice vicenda dimostra e conferma tre verità inconfutabili:

1. La Giunta comunale ha operato con superficialità;

2. L’ opposizione puntuale e dura può contribuire a risolvere i problemi della Comunità senza con-fondersi con la maggioranza che amministra il Comune;

3. L’ opposizione consiliare fa bene non solo alla Città, ma anche alla maggioranza, se ha orecchie per ascoltare.

Il Consigliere comunale Matteo Notarangelo
del Gruppo “A MONTE”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.