Principale Arte, Cultura & Società Musica, Eventi & Spettacoli Trani: il Festival Internazionale del Tango dal 14 al 17 luglio

Trani: il Festival Internazionale del Tango dal 14 al 17 luglio

Arriveranno tangueri da tutto il mondo in Puglia per il Festival Internazionale del Tango diretto da Miguel Angel Zotto e Daiana Guspero, nel piazzale della Cattedrale di Trani.

Per quattro giorni, da giovedì 14 a domenica 17 luglio, la capitale del tango sarà Trani. Manca solo una settimana all’inizio della nona edizione del Festival Internazionale del Tango, che nasce a Trani perché è la città che ha dato i natali agli avi di Astor Piazzolla, il padre del tango moderno.

Sarà un’edizione speciale, con oltre 600 ballerini di tango che arriveranno da tutto il mondo: Canada, California, Montecarlo, Emirati Arabi, Giappone e da ogni angolo dell’Europa. Numeri impressionanti, probabilmente anche per effetto delle restrizioni imposte dalla pandemia, che hanno scatenato una sana voglia di tornare a soddisfare desideri ed emozioni. E questo è il tango, una sintesi perfetta tra incanto ed eleganza, che riesce ad affascinare anche chi non sa ballare.
Il programma è molto intenso, quattro giornate che permettono di alternare momenti di lezioni di gruppo, in coppia ed individuali, che si terranno nelle prestigiose stanze di Palazzo San Giorgio, affacciato sul porto di Trani, a momenti di intensa condivisione durante le milonghe serali, ai piedi della maestosa Cattedrale di Trani, simbolo della città. A dare il via al Festival la coppia più famosa ed autorevole nello scenario mondiale del tango, Miguel Angel Zotto e Daiana Guspero, presenti anche quest’anno in veste di direttori artistici della manifestazione, terranno lezioni differenti ogni sera prima delle milonghe, dalle ore 20 alle 21.15, imperdibili per gli appassionati tangueri. Il programma denso di appuntamenti si apre giovedì 14 luglio con lezioni che inizieranno alle 17 e proseguiranno fino alle 21.15, per dare poi spazio alla milonga serale prevista alle 22, con l’esibizione di Vanesa Villalba con Facundo Pinero e di Giorgia Rossello con Vito Raffanelli, accompagnati dall’Orchestra Ensamble Mariposa e dal Tj El Hurracane. Venerdì 15 luglio spazio a lezioni di tecnica femminile e maschile, ancora un imperdibile seminario con i maestri Zotto e Guspero, e l’esibizione nella milonga serale di Agustina Piaggio con Carlitos Espinoza e Isabella Fusi con Giovanni Eredia, accompagnati da Tj Supersabino e l’orchestra Ruben Peloni y Cuarteto Pichuco. Sabato 16 luglio, dopo il pomeriggio ricco di lezioni, la selezione di Tj Max Stasi accompagnerà l’attesa esibizione di Daiana Guspero e Miguel Angel Zotto con l’orchestra Tango Spleen che vedrà la speciale partecipazione della cantante Sarita Schena. Domenica il gran finale con Tj Fortuna Del Prete e l’esibizione di Marcela Guevara con Stefano Giudice e Valentina Guglielmi con Miky Padovano accompagnati dall’Orchestra Hymperion ensamble. Il Festival ha raggiunto una tale autorevolezza da esser stato riconosciuto a tutti gli effetti tra gli eventi di punta della Regione Puglia. Il merito della crescita della manifestazione va inoltre attribuito alla qualità e quantità degli appuntamenti, imperdibili non solo per gli appassionati di tango, fattore che ha spinto tantissime persone ad acquistare interi pacchetti per partecipare a tutti i seminari e lezioni previste dalla kermesse, il che la dice lunga sui risultati portati dalla ricerca dei migliori maestri al mondo riuniti a Trani per questo festival, che porterà appositamente centinaia di turisti in Puglia. “Un perfetto incontro tra passione e cultura”, afferma Claudia Vernice, organizzatrice della rassegna dedicata al tango insieme a Giuseppe Ragno. “Tutto è nato da un omaggio che abbiamo voluto fare ad un nostro concittadino, Astor Piazzolla, che ha rivoluzionato il mondo del tango e, ci permettiamo di dire, anche la stessa città di Trani, che forse non si rende ancora conto del grandissimo contributo dato dallo straordinario musicista argentino alla musica latina”. “L’interesse che si è scatenato intorno al festival è stato immediato, ma siamo stati piacevolmente spiazzati dai numeri che crescevano anno dopo anno, dandoci conforto per l’incessante lavoro svolto. Siamo inoltre orgogliosi dei confini che siamo stati in grado di oltrepassare, avremo ospiti da tutto il mondo, ne andiamo davvero fieri”. “Siamo emozionati all’idea di poter offrire l’esperienza unica della Puglia, e a Trani in particolare”, aggiunge Ragno. “E’ un lavoro fatto con tanto entusiasmo che sta portando a risultati straordinari. E’ il potere della musica e del tango”. “Avremo anche il piacere di ospitare una delegazione argentina a rappresentare il comune di Plata del Mar, città che ha dato i natali ad Astor Piazzolla”, conclude Ragno. “Faranno un lungo viaggio ma si ricongiungeranno dove tutto ha avuto inizio, alla presenza della signora Laura Escalada Piazzolla, che tornerà a Trani per celebrare lo straordinario talento del marito, il maestro Astor”.

Per maggiori informazioni sul programma del festival:
www.festivaldeltangotrani.com o info@festivaldeltangotrani.com

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.