Principale Ambiente & Salute Il ministro Giorgetti: «Presto decreto su immobili danneggiati dall’ex Ilva di Taranto»

Il ministro Giorgetti: «Presto decreto su immobili danneggiati dall’ex Ilva di Taranto»

Il ministro Giorgetti: «Presto decreto su immobili danneggiati dall’ex Ilva di Taranto»

L’esponente del Governo: «Ultimata la predisposizione dello schema legislativo e inoltrata al Ministero dell’Economia».

Il Ministero dello Sviluppo Economico «ha ultimato la predisposizione dello schema di decreto che è stato inoltrato al Ministero dell’Economia e delle Finanze per le verifiche inerenti gli aspetti finanziari e per il concerto previsto dalla norma». Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, rispondendo al question time al Senato ad un’interrogazione sugli indennizzi per gli immobili danneggiati dall’inquinamento degli stabilimenti ex Ilva a Taranto.

«Per quanto di competenza – ha aggiunto Giorgetti – posso già dire che si sono privilegiati criteri di semplificazione e velocizzazione nella presentazione e gestione delle domande, riducendo quanto più possibile gli adempimenti burocratici e individuando in parametri fissi e di rapido accertamento quegli elementi, quali il valore dell’immobile e il calcolo del parametro indennitario, che la legge ha rinviato al decreto ministeriale. L’auspicio è pertanto per la piena e rapida condivisione da parte del Mef dello schema predetto che, una volta acquisito il relativo concerto, potrà essere inoltrato agli organi di controllo e prontamente pubblicato».

«Dopo un anno di attesa (e dieci mesi di ritardo rispetto alla tempistica stabilita), sembra essere in dirittura d’arrivo il decreto attuativo del fondo istituito con l’approvazione di un emendamento presentato dall’on. Pagano (PD) per gli indennizzi riguardanti gli immobili del quartiere Tamburi di Taranto, danneggiati dalla prolungata esposizione all’inquinamento degli stabilimenti siderurgici dell’Ilva. Adesso è necessario che l’iter si concluda il più rapidamente possibile: è tempo che le famiglie danneggiate ricevano gli indennizzi che spettano loro». Lo ha affermato in Aula il senatore Antonio Misiani, presentando un’interrogazione firmata da 27 senatori Dem.

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 

Corriere Nazionale

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.