Principale Cronaca Incendi, bruciano 150 ettari in Puglia: a rischio le masserie della Bat

Incendi, bruciano 150 ettari in Puglia: a rischio le masserie della Bat

Incendi, bruciano 150 ettari in Puglia: a rischio le masserie della Bat

Due roghi di vaste dimensioni nella sesta provincia a Spinazzola e Andria. Uno nel foggiano a San Marco in Lamis.

BARI – Un incendio esteso su circa 150 ettari, di cui circa 10 boschivi, è divampato nel primo pomeriggio di ieri a Spinazzola (Bat), in zona Masseria Cavone in direzione Gravina in Puglia. Nel territorio ai confini con le fiamme ci sono alcune masserie. Sul posto sono al lavoro una quarantina di unità di vigili del fuoco, Arif, Protezione civile, carabinieri forestali e volontari. Un Canadair preveniente da Ciampino hanno già effettuato cinque lanci d’acqua. Il fronte del fuoco, a quanto si apprende, si estende tra i sei e i dieci chilometri.

Altri due roghi stanno interessando altrettante zone della Puglia: uno a San Marco in Lamis (Foggia), esteso su circa dieci ettari, con l’intervento di due Fire Boss da Grottaglie (Taranto) e una ventina di unità antincendio; l’altro ad Andria (Bat), in contrada Bagnoli, dove bruciano circa dieci ettari e per spegnere le fiamme sono al lavoro una trentina di unità da terra.

Le fiamme si estendono

Ha bruciato più di 200 ettari l’incendio che dal primo pomeriggio divampa nel territorio di Spinazzola, nel Nord Barese, e che ha già mandato in fumo circa 100 ettari di zona boschiva. Sul posto, oltre ad una quarantina di unità di vigili del fuoco, Arif, Protezione civile, carabinieri forestali e volontari, un secondo canadair è arrivato da Ciampino per i lanci d’acqua dall’altro. Si estende anche il fronte del fuoco a San Marco in Lamis, dove la superficie bruciata ha raggiunto i 20 ettari.

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 

Corriere Nazionale

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.