Principale Cronaca Torre a Mare, domani esercitazione Aeronautica per recupero uomini in mare aperto

Torre a Mare, domani esercitazione Aeronautica per recupero uomini in mare aperto

Torre a Mare, domani esercitazione Aeronautica per recupero uomini in mare aperto

L’attività operativa, prevista dalle 10.30 alle 12, vedrà l’impiego di un elicottero HH 139A dell’84° Centro C.S.A.R. (Combact, Search and Rescue) di Gioia del Colle, lo stesso impiegato nelle operazioni di soccorso alle attività di pubblica utilità.

BARI – Domani, martedì 5 luglio, nel Centro di Sopravvivenza di Torre a Mare (Ba), il Comando Scuole dell’Aeronautica Militare/3ª Regione Aerea effettuerà un’esercitazione per il recupero di piloti/equipaggi in mare aperto. L’esercitazione avrà inizio alle 9 con un briefing sulle nozioni di “sopravvivenza in mare” rivolto a tutte le componenti militari per l’esposizione in dettaglio delle procedure relative all’esercitazione.

L’attività operativa, prevista dalle 10.30 alle 12, vedrà l’impiego di un elicottero HH 139A dell’84° Centro C.S.A.R. (Combact, Search and Rescue) di Gioia del Colle, lo stesso impiegato nelle operazioni di soccorso alle attività di pubblica utilità come la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita, il soccorso di traumatizzati gravi e, in caso di calamità naturali come terremoti o incendi, l’attività di cooperazione in favore della popolazione civile.

All’esercitazione concorrerà personale del Comando Scuole/3ª Regione Aerea, del 61° Stormo di Galatina, dell’84° Centro C.S.A.R. di Gioia del Colle e dei Nuclei Elicotteri di Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Vigili del Fuoco e Capitaneria di Porto.

Le esercitazioni di recupero con elicottero di equipaggi a seguito di incidente di volo su zona di mare, hanno lo scopo di consolidare le conoscenze sulle tecniche di sopravvivenza da seguire per superare i pericoli derivanti dall’ambiente marino. Vengono, altresì, approfondite le tematiche relative all’impiego degli equipaggiamenti con prove di acquaticità. Fornirà i risultati dell’impegno che le forze militari esprimono giorno per giorno nella loro attività di addestramento, teso ad ottenere la migliore preparazione per fronteggiare gli eventi per i quali vengono chiamati ad operare i militari del soccorso aereo.

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 

Corriere Nazionale

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.