Principale Rubriche Libri & Letture consigliate Dagli antichi altari al culto di Satana libro di Antonia de Palma.

Dagli antichi altari al culto di Satana libro di Antonia de Palma.

Recensione di Vincenzo Angiulo

L’esoterismo, magia nera, satanismo. Spesso queste parole risuonano in bocche che conoscono la superficie o spesso, nulla del seguente argomento. Le malelingue dilagano a riguardo. Ma davvero tutto ciò che ci viene riferito sull’argomento è menzogna?

Siamo davvero sicuri di quello che CREDIAMO di sapere, oppure, semplicemente diamo retta a fandonie che ci vengono inculcate da miti, tramandati nella menzogna, da anni e da fonti erronee?

A detta di molti, l’occulto rappresenta “il male” ma torno a ripetere, siamo davvero sicuri che sia così?

Spesso le parole, non hanno tutte lo stesso significato, tanto meno rappresentano qualcosa che viene associato a quest’ultimo. Nel libro in questione: Dagli antichi altari al culto di Satana, scritto dall’abile e colta mano dell’esperta in criminologia clinica, redattrice per testate giornalistiche e scrittrice Antonia De palma, giovane trent’enne originaria di Giovinazzo, trasferitasi da poco a Cassano.

L sua sua passione per l’inspiegabile. l’ha condotta a scrivere quello che è un vero e proprio manuale, dove viene spiegato nel dettaglio quelli che sono i classici errori che, chi crede di conoscere, commette, accusando una cosa per un’altra.

Prendiamo per esempio il termine “occulto”. Nulla di sacrilego si riferisce a questa innocua parla, nulla di proibito, profano o scandaloso. Il vero scopo di quest’ultima, deriva dal latino “occultus”, termine coniato in Francia nel IX secolo, il cui significato è: NASCOSTO.

In questo libro che può essere maggiormente indicato come manuale, per la conoscenza e la storia della simbologia Esoterica.

L’opera infatti, non racconta quella che è la superfice del simbolo o la provenienza ma affonda le sue radici nella storia del simbolo in questione, risalendo ad epoche remote, così da fornire maggiore dettagli e certezze.

Ma non solo, il manu ale non tratta soltanto i simboli esoterici, i culti e la simbologia occulta, tratta anche quelle che sono state le terribili vicende che hanno reso celebri, nel corso dei millenni e degli ultimi anni, queste sette, con omicidi, genocidi e le attività eseguite da alcuni criminali, giustificando i loro atti con il “culto”.

Lo scopo del libro, è rendere pubblica la verità su quelli che sono i tabù che affliggono le menti, offuscate da ideologie senza fondamento, con tanto di dettagli storici, immagini e rappresentazioni del cambiamento, nel corso della storia di alcuni simboli.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.