Principale Cronaca Violenza Sala “La mafia è nemica dello sviluppo”

Sala “La mafia è nemica dello sviluppo”

MILANO  – “La mafia è nemica dello sviluppo”, combatterla è “una missione nazionale che a Milano siamo più che mai determinati a proseguire”. Così il sindaco di Milano Giuseppe Sala all’auditorium Gaber di Palazzo Pirelli aprendo il convegno “Il ruolo della finanza nella lotta alla mafia” nell’ambito delle celebrazioni per il 30° anniversario della Direzione Investigativa Antimafia.

“Il contrasto alla criminalità organizzata è una missione di ogni istituzione per garantire le libertà civili ed economiche, specie in una fase di grandi opere pubbliche” come quella attuale, post pandemica, tra inflazione e tensioni sociali, con grandi sfide come Olimpiadi e Pnrr all’orizzonte. “La legalità – prosegue infatti – è il faro nell’esecuzione del Pnrr, l’unica via da seguire”. E “dopo Tangentopoli e la strage di via Palestro, la nostra città è diventata un presidio di legalità preso d’esempio da molte amministrazioni locali. Grazie a un percorso comune col privato Milano è cresciuta più che altre città italiane perché gli investitori sono più che sicuri di trovare un tessuto produttivo dove vince la forza delle idee e non la violenza della mafia”. La criminalità organizzata, conclude Sala, “è un cancro per l’economia”, per questo “l’intolleranza verso ogni forma di infiltrazione mafiosa ha sempre caratterizzato il mondo imprenditoriale milanese”.

-Foto agenziafotogramma.it-
(ITALPRESS).

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.