Principale Cronaca Finale del Progetto PON “Giornalismo civico”

Finale del Progetto PON “Giornalismo civico”

 Venerdì 3 giugno 2022  – ore 17,30, presso l’Auditorium del Plesso “Carducci-Giovanni XXIII” Ruvo di Puglia, la scuola secondaria statale di I grado “Cotugno-Carducci-Giovanni XXIII” promuove la manifestazione finale del Progetto PON “Giornalismo civico” che ha portato alla redazione dell’edizione n.40 del giornale scolastico “L’Eco della scuola”, avviata nel 1982 dalla scuola media “Cotugno”.

Centinaia di ragazze e ragazzi, con i docenti, si sono cimentati con la scrittura giornalistica che a buon diritto può configurarsi come compito di realtà. Così, nei numeri di questi 40 anni che abbiamo a disposizione – che la redazione ha digitalizzato e archiviato sul sito della scuola – è possibile seguire una traccia indelebile dell’azione didattica della nostra scuola sul territorio. Osservare, interpretare, raccontare, suscitare dibattito… Questa la funzione educativa e formativa del giornale, non proprio possibile con una informazione superficiale quale quella dei social.

Negli ultimi anni la scuola ha integrato al giornale cartaceo anche un blog on line e una pagina facebook.

La presentazione del Progetto e del giornale scolastico sarà curata proprio dai ragazzi partecipanti al PON, con esperto il Prof. Luigi Sparapano e Tutor la Prof.ssa Gianna D’Aprile.

Interventi:

Prof. Francesco Catalano, dirigente scolastico

Dott. Valentino Losito, Consigliere nazionale Ordine giornalisti
Avv. Pasquale Chieco, Sindaco di Ruvo di Puglia

Saluti:

Dott. Angelo Tedone, primo direttore de L’Eco della scuola
Prof. Giacomo Moramarco, già dirigente scolastico

Prof. Michele Lotito, già direttore de L’Eco della scuola

Prof.ssa Monica Filograno, Assessora

Dott. Nicola Grosso, Presidente Consiglio di Istituto

Alla manifestazione sono invitati i Genitori e i Docenti, nonché la comunità cittadina, in particolare quei giovani e adulti che in passato hanno fatto parte della redazione scolastica.

Si prega di darne comunicazione.

Cordialmente

Prof. Luigi Sparapano

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.