Principale Cronaca Battista:”In arrivo stangata Tari”

Battista:”In arrivo stangata Tari”

Battista:”In arrivo stangata Tari”

Si stima che una famiglia media di 4 persone, nei prossimi giorni, dovrà pagare un aumento di circa 100 euro

Continua a far discutere la raccolta della differenziata a Taranto anche e soprattutto alla luce degli ultimi dati deludenti (circa il 25%).

Il candidato sindaco di “Una Città per Cambiare”Massimo Battista, è tornato sulla questione rimarcando, a suo dire, il totale fallimento della gestione Melucci-Mancarelli (ex sindaco-presidente Kyma Ambiente).

“È di oggi l’ufficializzazione degli aumenti della TARI che i tarantini dovranno pagare a causa della pessima amministrazione precedente. Si stima che una famiglia media di 4 persone, nei prossimi giorni, dovrà pagare un aumento di circa 100 euro e la stessa sorte toccherà a chi dispone di locali di altri usi, con aumenti variabili a seconda della categoria” – attacca in una nota, Battista.

Ed ancora:” Un servizio scadente, a causa del quale la città è ridotta ad una discarica a cielo aperto, pagato a carissimo prezzo dai tarantini. Ricordiamo che una corretta gestione della raccolta differenziata avrebbe prodotto benefici per l’ambiente ma anche sgravi per la cittadinanza poiché, attraverso la comunicazione mensile obbligatoria dei dati dei rifiuti differenziati, il Comune riceve un bonus fiscale proporzionale alla quantità di rifiuti raccolti.”

I tarantini, dopo le “strisce blu”, estese sia dal punto di vista territoriale che come articolazione oraria, lasciate in eredità dalla Giunta Melucci – conclude Battista – ricevono oggi un nuovo e sgradito conto da pagare per l’inefficienza di chi, senza pudore, torna a chiedere la fiducia per amministrare la città”.

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 

Corriere Nazionale

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.