Principale Cultura & Società Un libro sulla napoletana Gilda Ruta allieva del musicista Saverio Mercadante

Un libro sulla napoletana Gilda Ruta allieva del musicista Saverio Mercadante

Gilda Ruta, compositrice e pianista allieva del musicista Saverio Mercadante recuperata alla memoria storica dallo scrittore napoletano Giovanni Vigliar

Foto di copertina : L”Autore Giovanni Vigliar

by Giovanni Mercadante

Il libro dello scrittore Giovanni Vigliar accende i fari sulla compositrice e pianista  (Emelina Teresa) Gilda Ruta vissuta a cavallo tra la metà dell’Ottocento e inizio Novecento (Napoli 13 ottobre  1853; New York  26 1932).

Nacque da genitori  Emelina Aluisa Sutton e Michele Ruta, in una famiglia numerosa composta da sei figli.  Suo padre era un affermato compositore, pianista e scrittore; fu anche docente al Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli con mansioni di Vicedirettore della Società Orchestrale Napoletana.

Il musicista e compositore Saverio Mercadante fu tra i Maestri di Gilda Ruta, mentre a Roma nel 1867 prese lezioni di pianoforte  dal noto Franz Liszt.

Fatte queste premesse, gli organizzatori della presentazione del libro fanno sapere, con un comunicato stampa, che si vuole recuperare alla memoria storica la figura di Gilda Ruta, andata purtroppo dimenticata nel tempo. Potrebbe raccontare  molto del suo passato di pianista, allieva di S. Mercadante, con un ricco curriculum artistico affermatasi a New York soprattutto come compositrice.

Questa nota storica ben si presta ad arricchire il panorama mercadantiano  in previsione dell’evento previsto nella cittadina murgiana “Altamura Mercadante Fest” per sabato 25 giugno 2022.

Così, dopo i tre giorni di inaugurazione di Aversa Terra dei Libri si comincia a parlare di libri e letture.

Il 4 giugno 2022 si terrà ad Aversa, presso l’Art Gallery Civico 103, ore 18:00, una iniziativa dell’Associazione Artedonna con l’Associazione Coro Femminile dell’Orientale – Comitato Festival Mercadantiano, di cui è Presidente la prof.ssa Ilaria Falanga già docente di canto presso il Liceo Musicale Cirillo di Aversa e co-Presidente Francesco Saverio Rodriguez, ultimo discendente di Saverio Mercadante.

Stiamo parlando di “Mi chiamo Gilda Ruta. Una musicista vissuta tra Ottocento e Novecento”.

Partendo dagli spunti offerti dal libro “Gilda Ruta” di Giovanni Vigliar, edizioni Colonnese, sarà presentata una pianista e compositrice vissuta tra Napoli e New York tra la fine del XIX secolo e l’inizio del XX secolo, il cui cognome svela il legame con la famiglia dei musicisti Ruta di Aversa.

La Ruta fu la prima compositrice campana moderna, unica allieva di composizione di Saverio Mercadante, celebre antesignano della scuola napoletana moderna che ebbe successo in America nel primo Novecento diretta anche dal giovane Arturo Toscanini, più volte premiata dalla Regina Margherita.

Gilda Ruta

Gilda fu anche una donna progressista ed evoluta per i tempi in cui visse e si spese molto per le pari opportunità.

Moderati da Rachele Arena, dopo i saluti dell’Amministrazione  comunale, presenteranno Gilda Ruta Giovanni Vigliar, autore del libro dedicato alla Ruta, la prof.ssa Patrizia Tirozzi già docente e dirigente scolastica discendente di Gilda Ruta la pro.ssa Enrica Donisi, ricercatrice e docente presso il Liceo Musicale Palizzi di Napoli, la prof.ssa Rosanna Vespoli, già docente di Storia e Filosofia e scrittrice.

Interverrà anche il pianista Giovanni Rea, responsabile artistico del Comitato Festival Mercadantiano, già docente presso PIC Cimarosa IV Circolo e Gaetano

Parente di Aversa e attualmente docente presso l’IC Giovanni XXIII di Sant’ Antimo (NA).

Seguirà il 26 ottobre 2022 presso il Teatro Cimarosa, ore 20:00, una serata musicale dedicata a Gilda Ruta, durante la quale saranno eseguiti anche brani da Camera con la partecipazione di solisti di livello internazionale.

Tale concerto si terrà nell’occasione del 90esimo anniversario della morte della Ruta, musicista ai più sconosciuta ma che ebbe meriti anche a livello europeo e mondiale

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.