Principale Arte, Cultura & Società Dito medio al vero: caccia a Mussolini

Dito medio al vero: caccia a Mussolini

Dito medio al vero: caccia a Mussolini

di Rita Lazzaro

“Il fascismo? Ossessione per ignoranti” – Parole di Caio Mussolini.

Ma potrebbe anche essere un ottimo strumento per dar forma ad articoli fuorvianti. Svista o tipica condotta di certa stampa anacronisticamente antifascista? Un giornalismo che, a quanto pare, è estraneo a uno dei principi cardine dello stesso: dar voce a ciò che è vero. Si può infatti considerare attendibile la notizia citando una persona, mentre in realtà era un’altra? Non per nulla, l’articolo di Repubblica: “Mussolini fa il dito medio agli antifascisti su Instagram” è accompagnato dalla foto di un uomo che fa il dito medio agli “antifa” (che sono un movimento di estrema sinistra responsabili di reati e crimini negli Stati Uniti, e considerati da qualcuno come una organizzazione terroristica, quindi nulla a che fare con l’antifascismo storico in Italia) ma con un “piccolo” dettaglio: quell’uomo con la barba e gli occhiali da sole non è il bisnipote del Duce.

Forse sarebbe stato più corretto riportare eventualmente la foto specificando che Caio Mussolini, pronipote del Duce (aspetto questo, che per la stampa antifascista nostrana è sempre giusto specificare) ha postato su Instagram la foto di un americano chi fa il dito medio agli “antifa” in USA.

Ma non ci sarebbe stata nessuna notizia. Mentre scatenare l’odio contro il “pronipote” di certa sinistra con notizie non corrette, purtroppo, paga sempre.

Certi giornali ci campano. Specialmente quando non hanno temi seri da proporre ai propri, sempre meno, lettori.

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 

Corriere Nazionale

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.