Principale Ambiente & Salute Inizia la stagione dello scioglimento del ghiaccio artico

Inizia la stagione dello scioglimento del ghiaccio artico

Arriva la primavera artica

È appena iniziata la stagione di scioglimento del ghiaccio marino artico, dopo che l’estensione massima annuale è stata raggiunta sul finire del mese scorso. Il 25 di Febbraio si è raggiunta la quota massima, stando alle analisi del National Snow and Ice Data Center.

Solo nel 1987 e nel 1996 si erano registrate date antecedenti, visto che la quota massima raggiunta quest’anno anticipa di 15 giorni la data media di estensione massima dei ghiacci nel periodo 1981-2010. Un dato che non fa che allertare ulteriormente la comunità scientifica.

ghiaccio artico
Fonte: NSIDC

Tuttavia, “l’esperienza passata ha dimostrato che un inizio anticipato della stagione dello scioglimento non comporta necessariamente un minimo a Settembre”, rassicura il direttore del NSIDC Mark Serreze ad ArcticToday.

Analisi in corso

Il record annuale di quest’anno rappresenta il decimo dato più basso mai registrato, e la tendenza viene pertanto inserita nei peggiori scenari climatici. Anche se le variabili sono molte: su tutte, il meteo. “Stiamo perdendo il ghiaccio, ma ogni anno ci regala un pezzo diverso della storia“, ha confermato Serreze.

Cosa si intende con estensione? Si parla di estensione massima quando si analizza un’area con almeno il 15% di copertura di ghiaccio, il che la rende visibile dal satellite. Ma anche altri dati (lo spessore del ghiaccio, la sua età, la concentrazione) confermano la tendenza in calo.

satellite ghiaccio artico
Fonte: NASA/NSIDC

Nel 2021 il volume del ghiaccio artico di aprile è stato il più basso mai misurato per il mese, su un trend lungo 11 anni. Mentre lo scorso agosto gli scienziati hanno registrato un minimo storico per il ghiaccio pluriennale, ovvero il materiale che riesce a sopravvivere al “calore” estivo.

Leonardo Parigi

Osservatorio Artico © Tutti i diritti riservati

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.