Principale Cultura & Società Sport & Motori A Bari il convegno “Lo sport non è di pochi ma per...

A Bari il convegno “Lo sport non è di pochi ma per tutti”

Cozzoli: “Sport è un diritto e uno strumento di socialità”

Una tavola di confronto per sottolineare il ruolo dello sport nel sociale e ribadire il principio del diritto allo sport per tutti, senza distinzioni, fornendo un servizio fondamentale alla collettività. In mattinata presso il Centro Sportivo Di Cagno Abbrescia di Bari si è svolto il convegno “Lo sport non è di pochi, ma per tutti” davanti
decine di studenti liceali.
“Vogliamo promuovere lo sport di tutti e per tutti con i fatti e con le azioni concrete. Lo sport è un grande strumento di socialità. Lo sport è un diritto che parte dal territorio, dalla sinergia, già forte, tra Enti territoriali e presidio sociale, educativo e formativo, rappresentato dal tessuto delle quasi centomila associazioni e società sportive, protagoniste dello sport di tutti e per tutti.
Da oggi al Foro Italico per gli Internazionali di tennis arriveranno circa 27 mila studenti e circa 11 mila bambini provenienti dalle scuole tennis”, ha detto Vito Cozzoli, Presidente e Amministratore delegato di Sport e Salute S.p.A.
All’evento hanno partecipato, tra gli altri, anche l’On. Rossano Sasso, Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Istruzione, Michele Sciscioli, Capo Dipartimento per lo Sport alla Presidenza del Consiglio, e Raffaele Piemontese, vicepresidente Regione Puglia e delegato allo Sport per Tutti.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.