Principale Rubriche Libri & Letture consigliate Romano Prodi racconta la sua “strana vita” al Perrone di Castellaneta

Romano Prodi racconta la sua “strana vita” al Perrone di Castellaneta

Martedì 3 maggio, alle ore 11.30, presso il Centro Servizi dell’IISS “Mauro Perrone” di Castellaneta, è in programma un incontro con Romano Prodi, protagonista indiscusso della storia recente del nostro Paese che presenterà il suo “Strana vita, la mia” scritto con Marco Ascione ed edito da Solferino.

Due volte a capo dell’Iri, due volte premier e presidente della Commissione europea, il Professore, come ama farsi chiamare, ha dato un contributo decisivo alla politica italiana grazie ad una visione in cui convivono ideali e pragmatismo che coniugano profonda conoscenza e coscienza critica delle dinamiche economiche, politiche e sociali europee ed internazionali.

In questo libro l’autore si racconta con la schiettezza che ne è sempre stata la cifra distintiva e consegna al lettore aneddoti e riflessioni politiche, echi di conversazioni e confronti anche accesi con gli altri protagonisti con cui ha condiviso la scena politica per un trentennio. Non mancano, poi, accenti personali e ricordi di un’ esistenza vissuta sempre con passione ed autenticità, qualità che lo fanno apprezzare anche dai suoi detrattori pronti a riconoscerne il contributo nella dialettica politica e il valore di intuizioni alimentate anche da una certa ostinazione.

Ad accompagnare il pubblico nella conversazione con Romano Prodi vi sarà il Sen. Prof. Rocco Loreto, osservatore attento ed autorevole delle vicende politiche italiane, già Dirigente dell’Istituto “Mauro Perrone”, attualmente diretto dalla Prof.ssa Vita Maria Surico, promotrice dell’evento.

Ricordiamo che, in un’ottica di valorizzazione della cultura e di promozione del territorio, la presentazione di “Strana vita, la mia”, come tutti gli “incontri con l’autore” organizzati dall’istituto, è aperto alla cittadinanza.

Il Dirigente Scolastico Vita Maria Surico

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.