Principale Politica Elezioni 2022 Grande Alleanza, Musillo ha presentato il programma

Grande Alleanza, Musillo ha presentato il programma

Grande Alleanza, Musillo ha presentato il programma

Riqualificazione e connessione della città alle periferie, formazione e lavoro alcune delle proposte e priorità.

Riqualificazione e connessione della città alle periferie, formazione e lavoro: sono queste alcune delle proposte e priorità del programma elettorale, su cui intenderà incentrarsi se eletto, il candidato sindaco della Grande Alleanza per Taranto, Walter Musillo.

«In questo programma c’è il frutto del lavoro di due mesi di ascolto e di confronto, avvenuto per strada con i cittadini, i commercianti, nelle sedi con professionisti, i dirigenti dei partiti politici, le associazioni e gli addetti ai lavori, che vogliono offrire un contributo importante alla nostra città. E continueremo su questa strada, con chi non abbiamo ancora avuto la possibilità di incontrare. Sogniamo un’amministrazione che sia aperta e disponibile a tutti, capace di mettersi in discussione e migliorare al passo coi tempi» ha detto Musillo durante la presentazione del programma elettorale supportato dalla Grande Alleanza per Taranto.

«Vogliamo essere in grado – continua Musillo – di restituire le stesse opportunità e gli stessi servizi in ogni luogo, per colmare il divario crescente fra le periferie e i quartieri della città, che sono sinonimo di distanze fisiche, territoriali, sociali e di opportunità. Il ripopolamento e la rigenerazione urbana che dovranno passare anche in luoghi come la Città vecchia, ottima attrattiva turistica e culturale se valorizzata davvero. Inoltre, una delle nostre priorità sarà la formazione, come l’istituzione di un polo tarantino universitario e la possibilità di creare nuove opportunità di lavoro, attraverso le grandi sfide che ci attendono nel prossimo quinquennio».

Gli altri punti su cui si baserà l’azione di governo saranno una maggiore efficienza della pubblica amministrazione, una maggiore attenzione all’urbanistica e alla mobilità. La creazione di nuovi posti di lavoro, derivanti dalle grandi opportunità dei prossimi cinque anni quali il Pnrr, il Cis, la Zes, le bonifiche e i Giochi del Mediterraneo. L’implemento e l’ausilio delle nuove tecnologie, la crescita e la valorizzazione degli altri settori quali la cultura e lo sport. Una maggiore attenzione all’ambiente, ai rifiuti e al decoro urbano, lo sviluppo dei settori quali il turismo, il commercio, l’agricoltura e la possibilità di garantire più efficienza e sicurezza nell’ambito della sanità e delle politiche sociali.

Sul palco, i rappresentanti delle dieci liste: Pietro Pastore per Fratelli D’Italia, Gigi Laterza di Prima l’Italia, Vito De Palma per Forza Italia, Massimiliano Stellato per la civica Patto popolare, Alfonso Alfano della lista civica Insieme, Giovanni Gugliotti del Patto per Taranto, Pippo Marcoleoni di Noi con l’Italia,Pierluigi Borgia del Movimento sportivo, Francesco D’Eri per At6 e Giovanni Caraccio per la civica Taranto Davvero.

Redazione Corriere di Puglia e Lucania

Corriere Nazionale

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.