Principale Cultura & Società Sport & Motori 86 anni e in moto: la Polizia lo ferma e poi gli...

86 anni e in moto: la Polizia lo ferma e poi gli chiede un selfie

Maurizio Gissi

Che la moto mantenga giovani non è certo un mistero. Ma certo non è frequente vedere motociclisti con diverse primavere sulle spalle guidare ancora moto di cilindrata importante.

© Moto.it86 anni e in moto: la Polizia lo ferma e poi gli chiede un selfie

E’ stato probabilmente questo il motivo per cui un normale controllo di polizia è finito sulla stampa locale dopo che una foto era finita sulla pagina Facebook della Questura di Perugia.

Gli agenti avevano infatti fermato una BMW R 1200 RS per il controllo documenti, ma una certa sorpresa è arrivata quando hanno visto la data di nascita riportata sulla patente di guida del conducente: anno 1936.

Ottantasei anni è infatti l’età del signor Giampiero (il cognome è omesso per ragioni di privacy) che guida ancora abitualmente la sua 1200RS boxer.

Moto in regola e documenti aggiornati, per cui tutto bene. Un cordiale scambio di battute e poi la richiesta di una foto ricordo. Perché, fortunatamente, qualcosa di buono c’è nella spesso grigia quotidianità.

E poi sì, la moto mantiene attivi: i motociclisti del resto lo sanno bene…

fonte UmbriaOn.it

In collaborazione con Moto.it

www.msn.com/it

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.