Principale Rubriche Libri & Letture consigliate ‘La Madonna Negata’ di Giorgio Gagliardi: una lente di ingrandimento sul fenomeno...

‘La Madonna Negata’ di Giorgio Gagliardi: una lente di ingrandimento sul fenomeno delle Apparizioni

La Madonna Negata, è un dossier medico scientifico che Giorgio Gagliardi, scrive sulle apparizioni alle quattro ragazzine di Garabandal. Medico e psicoterapeuta l’autore è stato Vicedirettore del Centro Studi e Ricerche di Milano sulla Psicofisiologia degli Stati di Coscienza, docente presso la Scuola Europea di Ipnosi e Psicoterapia Medica A.M.I.S.I. di Milano e Direttore della Sezione Psicofisiologica de “Il Laboratorio” di Bologna.

Ha inoltre fatto parte della prima Commissione Scientifica Italiana per lo studio delle fenomenologie di Medjugorje nel 1985 ed è stato Coordinatore Scientifico della Commissione Medjugorje negli anni 1998-2000. Ha svolto consulenze e perizie psicologiche e psicofisiologiche con poligrafi convenzionali e computerizzati, prestando consulenze anche all’estero (Belgio), tenendo conferenze sulle tecniche di manipolazione mentale, sui nuovi movimenti magici e religiosi e sulla violenza fisico-psicologico-sessuale. È stato CTU e CTP in processi concernenti Nuovi Movimenti Magico/Religiosi, violenza su minori, separazioni e affidi di minori e crimini comuni.

È autore e coautore di circa 90 pubblicazioni sulla psicofisiologia degli stati alterati e modificati di coscienza e su tematiche transculturali. In questa self publishing aggiornata del suo libro racconta dell’Apparizione della Madonna del Carmelo a quattro ragazze del piccolo e povero villaggio di San Sebastiano di Garabandal, in Spagna.

Dopo un breve excursus sulla storia della Madonna del Carmelo e sulle svariate manifestazioni mariane che si sono susseguite nel tempo, si entra nel vivo della narrazione: Conchita Gonzales, Jacinta Gonzales, Mari Cruz Gonzales, rispettivamente di 12 anni e Mari Loli di 11anni, in un pomeriggio qualunque, vedono l’arcangelo Michele che preannuncia loro la successiva apparizione della Vergine del Carmelo. L’autore sapientemente accompagna il lettore in una minuziosa descrizione di 5 cicli apparizionali. Il resoconto si dipana nei diversi capitoli e pagina dopo pagina, con dovizia di particolari, si scoprono le esperienze estatiche vissute dalle 4 ragazze.

Lo scrittore si concentra sulle apparizioni che si avvicendano dal 18 giugno 1961 al 4 febbraio 1966, riportando sia i messaggi della Vergine, sia le conversazioni che intercorrevano con le ragazze. Ma ciò che ci troviamo di fronte non è un semplice resoconto delle epifanie mariane ma anche un’accurata analisi specifica dei fenomeni neuropsicologici e psicofisioligici: trance estatiche e stati modificati della coscienza che si manifestano durante le visioni. Il fenomeno delle apparizioni viene indagato da due punti di vista quello sacro-religioso e quello medico-scientifico. Sebbene il saggio sia costellato di linguaggi tecnico-specifici, il testo risulta di facile comprensione grazie all’opportuno inserimento di un glossario che Gagliardi incastona tra le pagine.

Il dossier medico scientifico è impreziosito da una cospicua documentazione fotografica delle quattro ragazze durante le estasi mariane, che contribuisce a sviluppare nel lettore un gran senso di partecipazione, nonostante gli eventi non siano così vicini a noi. L’autore nel testo riporta anche i resoconti delle note pastorali che scrivono i 5 vescovi, inviati dalle commissioni episcopali per indagare e autenticare la veridicità di tali fenomeni.

Un apporto massico c’è anche dal punto di vista scientifico con rigorose diagnosi mediche: tra le tante, quella psicologica dello psichiatra Puncernau e quella pediatrica del dottore Ortiz. Quest’ultime, in particolare, efficaci strumenti per appurare la salute, la normalità delle ragazze e soprattutto per scartare la possibilità di fenomeni allucinatori. Per la stesura del suo saggio l’autore, parte da una nutrita biografia, opportunamente riportata alla fine del volume. Il lavoro estremamente analitico, non si fonda solo sull’esperienza professionale dell’autore, ma è avvallato da una moltitudine di personalità che lo stesso scrittore consulta e riporta all’interno del suo libro: si tratta di un approfondito elenco di religiosi, medici e archivisti che hanno seguito e raccolto dati sulle apparizioni di Garabandal.  L’ultimo tassello, a corredo di questo pregiato mosaico, sono due appendici nelle quali il medico-scrittore, attraverso due tabelle, mette a confronto varie esperienze apparizioniali di gruppo: gli accadimenti di Garabandal con quelli di Beauraing, Medjugorje e Fatima.

Un saggio, un dossier, “Un evento da raccontare all’umanità”, come si legge nel titolo del libro, ma che dietro nasconde un intento ancora più profondo, quello di comunicare una testimonianza medica e uno studio di fenomeni soprannaturali e paranormali attraverso una documentazione scientificamente valida, come scrive l’autore stesso nelle conclusioni. “Il giudizio finale teologico spetta alla Chiesa, la quale potrà tener conto delle relazioni mediche disinteressate e obiettive dei vari personaggi che sono stati testimoni della complessa vicenda di Garabandal, e magari anche di questa limitata esposizione, di cui mi sono premurato di dare un accurato resoconto, alla luce delle attuali metodiche di studio delle fenomenologie apparizionali”, aggiunge Gagliardi.

Quello delle apparizioni è sempre stata una tematica delicata e talvolta controversa: un terreno in cui fede e scienza si scontrano costantemente. Con le sue parole Giorgio Gagliardi invita a riflettere su come due mondi così incommensurabili, come teologia e scienza, possano coesistere senza che l’una o l’altra perda di valore. Anzi di quanto questa coesione sia necessaria per riconoscere e validare un fenomeno soprannaturale, in un mondo in cui imposture, falsi veggenti e millantatori spietati screditano la veridicità di queste manifestazioni mistiche.

Di Melania Menditto

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.