Principale Cultura & Società Eventi & Spettacoli Grottaglie (TA) – Juan Paradell Solé all’organo

Grottaglie (TA) – Juan Paradell Solé all’organo

Grottaglie (TA) – Juan Paradell Solé all’organo

Cinque appuntamenti per la Terza Rassegna Organistica nella Chiesa Madre.

L’antichissimo organo dell’Insigne Collegiata Maria SS.ma Annunziata di Grottaglie, decano di Puglia e uno dei più antichi d’Italia, è nuovamente alla ribalta con la Terza Rassegna Organistica promossa e organizzata dalla stessa Collegiata e dalla Pluriassociazione S. Francesco de Geronimo, con il patrocinio del Comune di Grottaglie.

Si deve anzitutto registrare con favore che gli organizzatori, nonostante la non ancora debellata pandemia del Covid, hanno assicurato comunque nei due anni precedenti e assicureranno anche quest’anno momenti significativi di buona musica, grazie a uno strumento di straordinaria importanza che Grottaglie vanta in campo organistico.

Pertanto, sull’onda di un crescente interesse non solo a livello locale e regionale, si rinnova nel corso del 2022 questa manifestazione che prevede cinque significativi appuntamenti con protagonisti di indubbio valore e risonanza. Ad illustrare il significato e le caratteristiche della Rassegna sono D. Eligio Grimaldi, parroco della Collegiata, il dott. Ciro De Vincentis, presidente della ricordata Pluriassociazione S. Francesco De Geronimo, e il il maestro Nunzio dello Iacovo, direttore artistico della Rassegna, nonché docente del Conservatorio Nino Rota di Monopoli e concertista egli stesso.

“Spesso i festival musicali – spiegano gli organizzatori – prevedono dei temi dati, ossia un motivo caratterizzante e unificante nell’ambito dell’intera programmazione; una sorta di filo conduttore che accomuni i differenti concerti ospitati nel medesimo festival. Una rassegna di concerti, invece, oltre che avere una calendarizzazione più libera e dilatata nel tempo, di solito non risponde ad una concezione tematica ma presenta concerti tra loro differenti, programmati in modo libero.

Ebbene, fa alquanto eccezione la Rassegna grottagliese giunta quest’anno alla Terza Edizione con una proposta di 5 concerti, in svolgimento da aprile a dicembre. Gli
organisti che si avvicenderanno allo storico, monumentale organo rinascimentale della Chiesa Madre Collegiata di Grottaglie (risalente alla prima metà del secolo XVI e risistemato da Orfeo de Torres nel 1587) senza conoscere l’uno il programma dell’altro, hanno deciso in maggioranza e liberamente, di rappresentare nei loro programmi il motivo del confronto geografico – culturale riferito soprattutto a due aree geografiche, quella italiana e quella spagnola, abbastanza vicine geograficamente ma differenti, nei caratteri stilistico – culturali”.

Ad aprire la Rassegna sarà perciò il maestro Juan Paradell Solé, non nuovo a questa manifestazione grottagliese.

Seguiranno poi i concerti di Francesco Scarcella (sabato 3 settembre 2022 – ore 20), di Grazia Salvatori (sabato 8 ottobre 2022 – ore 19), di Victor Urbàn (domenica 20 novembre 2022 – ore 19), e di Adriano Dallapé (sabato 17 dicembre 2022 – ore 19).

Juan Paradell Solé, nato a Igualada (Spagna), Organista Emerito delle Celebrazioni liturgiche del Sommo Pontefice e della Cappella Musicale Pontificia “Sistina” in Vaticano e primo Organista emerito della Basilica Papale di Santa Maria Maggiore in Roma (1983-2011), è titolare della Cattedra di Pratica Organistica e Canto Gregoriano presso il Conservatorio Statale di Musica Licinio Refice di Frosinone. Nasce a Igualada (Barcellona), dove inizia gli studi musicali in giovane età col gregorianista Padre Albert Foix e lo studio dell’organo con la Prof.ssa Montserrat Torrent presso il Conservatorio di Musica di Barcellona. Nel 1973 si trasferisce a Roma per proseguire gli studi di organo
Juan Paradell all’organo rinascimentale di Grottagliee composizione con il M.° Mons.Valentino Miserachs, diplomandosi sotto la sua guida in Organo e Composizione Organistica.

Successivamente si è perfezionato per un periodo di tre anni in Germania con il Prof. Günther Kaunzinger. È Presidente dell’Accademia Romana “César Franck” e membro del Patronato del “Festival internacional de Órgano de Morelia, Alfonso Vega Nuñez” (Messico). Nel 2021 gli viene assegnato da Sua Santità Papa Francesco, l’«Augustae Crucis insigne pro Ecclesia et Pontifice». Svolge un’intensa attività concertistica in Europa, Russia, Siria, Libano, Stati Uniti, Sud America, partecipando ad importanti Festival organistici internazionali.

Ha registrato per la radio e la televisione di Stato (RAI), la Radio Vaticana, la Deutschland Radio di Berlino, Bayerischer Rundfunk, Radio São Paulo (Brasile), “Catalunya Música”, nonché per alcune emittenti televisive locali, italiane e spagnole. Con il Coro “Polifonisti Romani” ha inciso due CD con musiche di L. Perosi e V. Miserachs. Ha registrato inoltre un CD a due organi per l’etichetta francese Pamina, numerose incisioni per la ElleDiCi (Italia) e vari CD e DVD con la Cappella Musicale Pontificia “Sistina” (“Deutsche Grammophon”, Libreria Editrice Vaticana, CTV…).

Il Maestro Paradell Solè proporrà il programma seguente: Girolamo Frescobaldi (1583 – 1643): Toccata II (primo libro); Toccata per l’Elevazione. Adriano Banchieri (1568 – 1634): Canzon undecima.
José Jiménez (1600 – 1672) Batalla de sexto ton .
Antonio Martin y Coll (1650 – morto dopo il 1734): Diferentias sobre las Folias .
Alessandro Marcello (1686 – 1739): Sonata in Sol magg. (Largo/Presto/Allegro/Presto).
Pablo Bruna (1611 – 1679): Tiento de falsas de 2° tono .
Niccolò Bonanni (1737 – 1821): Sonata per organo Chucchù .
Pietro Morandi (1745 – 1815): Sonata I (Allegro con spirito/Adagio/Allegretto).

L’appuntamento, quindi, per questa manifestazione a ingresso libero e da non perdere è per sabato 30 aprile alle ore 20 nella Chiesa Madre di Grottaglie , sita nella storica Piazza Regina Margherita.

Si ricorda che in ottemperanza alle norme vigenti all’interno del tempio è obbligatorio l’uso della mascherina.

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 

Corriere Nazionale

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.