Principale Cronaca Riconoscimento a Maria De Giovanni, salentina di Borgagne del comune di Melendugno

Riconoscimento a Maria De Giovanni, salentina di Borgagne del comune di Melendugno

A conferire il premio denominato “Universum Donna 2022” è la International Universum Academy Switzerland, diretta da Valerio Giovanni Ruberto.

Dunque un altro tassello che si aggiunge all’instancabile voglia di fare per gli altri che caratterizza l’operato di Maria, sempre in prima linea nel rapporto e nel sostegno delle persone più bisognose. Il prestigioso riconoscimento sarà conferito, in forma solenne, domenica 29 maggio 2022 alle ore 10.00 presso l’Hotel Ambasciatori di Rimini, alla presenza delle alte cariche dello Stato e civili.

A De Giovanni, verrà conferito il premio per il suo Impegno Sociale e Solidarietà, si legge infatti: << Quale riconoscimento per il suo lodevole ed instancabile impegno in campo culturale, sociale ed umanitario inteso all’esaltazione dei valori dell’amore, della solidarietà e della fratellanza fra le genti. E per i meriti derivanti dal suo curriculum Personale dal quale emerge evidente l’attività protesa al raggiungimento ed alla affermazione dei più alti ideali di vita.” Insomma Maria, affetta da SM invece di chiudersi nel buio della malattia ha puntato sul punto di forza che è aiutare gli altri.

Infatti è nota perché si spende quotidianamente per gli altri attraverso l’affermazione dei diritti dei disabili, con particolare attenzione alle persone affette da sclerosi multipla, si fregia di questo ulteriore riconoscimento. Ne ha ricevuti moltissimi da tutta Italia, anche il Presidente Mattarella ha voluto riconoscere il suo impegno conferendole con il consiglio dei Ministri il titolo di Ufficiale al merito della Repubblica Italiana. << Sono felice di questo riconoscimento – afferma Maria – ringrazio la commissione di valutazione della Universum Academy, è spero di continuare a fare sempre di più.

Sono impegnata giornalmente con le attività della Sunrise Onlus che presiedo, ci sono talmente tanti bisogni che a volte sono completamente immersa da problemi da risolvere. Ma sono orgogliosa di essere un punto di riferimento per tante persone che vedono in me un punto di partenza. Ecco io voglio dedicare proprio a loro che spesso non hanno voce sociale questo mio premio, questa gioia nel condividere è rivolta a loro tutti.

Non è facile risolvere problemi di chi soffre, a volte la burocrazia ferma l’orologio e si attende invano, bisogna cambiare la mentalità e la cultura per avere un maggiore rispetto verso la disabilità >>. Maria è una scrittrice di successo, ha infatti scritto due autobiografie – sulle orme della sclerosi multipla – e -La Rinascita – edite da Graus Editore.

Ma il fiore all’occhiello dell’operato dell’Associazione è il progetto unico in tutta Italia, denominato – il mare di tutti – con cui si permette sulla costa adriatica, a San Foca su un lido attrezzato di far fare la fisioterapia alle persone con patologie neurologiche.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.