Principale Politica Diritti & Lavoro Gravina e la Fiera di San Giorgio

Gravina e la Fiera di San Giorgio

La  storia della tradizionale Fiera San Giorgio, Fiera Regionale di Gravina in Puglia, nata nel 1294, è stata illustrata dal Prof. Fedele Raguso, fino  all’ultimo anno di svolgimento il 2019,   visto che non si svolge da ben tre anni.

Per Gravina era un grosso avvenimento la Fiera. Si vendeva di tutto e in maniera abbondante, in particolar modo il famoso vino bianco ” Verdeca” La fiera si svolgeva prima presso la Chiesa di San Giorgio, poi presso largo Cappuccini il 1928, il 1977 è stata destinata presso l’area dell’ex linificio dove attualmente si svolge il mercato settimanale.

E’ stata organizzata una mostra fotografica della fiera, per i vari eventi dal 1928, foto fino all’edizione del 2019, in particolare è stata evidenziata dal Prof. Franco Nacucchi, Presidente associazione 3P ( Partecipare, produrre e progredire), già direttore  del centro di formazione professionale, la foto del 18 aprile 1977 , in occasione della organizzazione della 1a mostra dei Prodotti agricoli del territorio, della sagra della verdeca e mostra fotografica rurale.

Foto storica, che fa piacere ricordare che con la mostra dei prodotti agricoli, sagra del formaggio pecorino, ha avuto un seguito molto soddisfacente, con il riconoscimento doc del formaggio ” IL Pallone di Gravina in Puglia “.

La sagra della verdeca, successivamente,  ha dato un ottimo risultato con il riconoscimento a vino doc del ” Vino bianco Verdeca di Gravina in Puglia ”

La mostra fotografica rurale, promossa il 18.4.1977 è stata ricordata  per la prima manifestazione svoltasi nella zona dell’ex linificio, attuale sede,  con  la compra vendita di   bestiame proveniente  dalla Puglia, dalla Basilicata e dalla Campania,  pecore, capre, cavalli, asini, pulcini, maiali in cui avveniva la compra vendita durante la fiera, si portava a casa, qualche maialetto , si allevava nel proprio garage o nella stalla per poi provvedere alla macellazione e al consumo per la propria famiglia.

E’ stato approvato il regolamento della Fiera ” san Giorgio ” dal consiglio comunale di Gravina, con delibera n 110 del 30 Gennaio 1985, con la costituzione del comitato organizzatore  con l’impegno di organizzare la fiera annualmente dal 18 al 23 aprile di ogni anno,  ricorda , Franco Nacucchi, in veste di consigliere comunale , venne nominato componente di detto comitato e propose la costituzione di un Ente Fiera, per coinvolgere altri Enti pubblici e privati, in particolar modo per la partecipazione  attiva dei rappresentanti di categoria  del settore agricolo, artigianale , commerciale e industriale.

Purtroppo, fino ad oggi, non è stato istituito l’Ente Fiera ,  la Fiera San Giorgio di Gravina, è stata riconosciuta dalla Regione Puglia, inserita nel calendario delle fiere, auspicando  che il periodo previsto per lo svolgimento della fiera di Gravina, dal 18 al 23 aprile di ogni anno, venga tenuto presente dalla Regione Puglia, per evitare la coincidenza di altri eventi nello stesso periodo, ha concluso Franco Nacucchi, auspicando un maggiore impegno dei responsabili istituzionali per lo svolgimento annuale della fiera San Giorgio, di una importanza notevole, per il rispetto della tradizione e delle innovazioni, per una importanza a livello sociale, economica e turistica del territorio.

E’ intervenuta la dott.ssa Filomena D’Ecclesiis, dello SPI CGIL auspicando un maggiore rispetto nei confronti degli anziani, dei giovani e meno giovani , per questi eventi storici,  che meritano una maggiore considerazione da parte dei responsabili istituzionali .

La poetessa Maria Delvecchio, ha presentato alcune poesie relative alla Fiera San Giorgio.

Ha concluso l’incontro la Presidente dell’ AUSER Angela Picciallo.

Un sentito ringraziamento è stato rivolto alla Dott.ssa Rosanna Lovaglio, per le foto e video dell’evento.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.