Principale Cultura & Società Scienza & Tecnologia Brindisi: informazioni sulla copertura della fibra

Brindisi: informazioni sulla copertura della fibra

Quello delle telecomunicazioni è un settore sempre più strategico per il nostro Paese. Il governo ha più volte evidenziato di voler accelerare la transizione digitale e il miglioramento della copertura di Internet veloce è un fattore determinante. I dati più recenti forniti dal Ministero dello Sviluppo Economico dicono che circa il 66% degli italiani possono accedere alla banda ultralarga, cioè ad una velocità di navigazione di almeno 30 Mbps, mentre scende drasticamente la percentuale della copertura di chi può navigare ad oltre 100 Mbps, arrivando al 20%.

Grazie anche al PNRR, però, il piano del Governo italiano è quello di sviluppare e migliorare l’infrastruttura digitale entro il 2026 e Brindisi non fa eccezione, con la possibilità di navigare con una connessione FTTC (Fiber To The Cabinet) nel 98% delle abitazioni e il 60% di case raggiunte dalla tecnologia FTTH (Fiber To The Home), ossia una rete capace di raggiungere velocità in download molto alte, fino a 1000 mega.

E questo grazie non solo alla tecnologia e ai materiali utilizzati ma anche al fatto che tutto il percorso di rete, a partire dalla centrale fino direttamente al modem in casa, è in fibra ottica, a differenza dell’FTTC ad esempio, dove il segnale in fibra si ferma all’armadio di smistamento che si trova per strada e da lì fino al modem si utilizza il classico doppino in rame che, evidentemente, ha capacità di trasferimento di dati nettamente inferiore. Secondo informazioni fornite dalla piattaforma Facile.it al mese di aprile 2022, la quota di abitanti di Brindisi e provincia raggiunti dalla fibra ottica con velocità di 100 Mbps è del 60,19%, invece la copertura di 30 Mbps sarebbe pari al 100% delle case.

Velocità di navigazione e copertura di rete: il servizio JustSpeed

Lo sviluppo delle tecnologie relative alla fibra ottica è, sicuramente, il futuro del digitale e dell’economia del nostro Paese. Questo è un discorso valido sia per le aziende quanto per i privati i quali, insieme alla qualità dell’infrastruttura di rete, del servizio pre e post vendita e della stabilità della connessione guardano, ovviamente, anche al costo delle varie offerte che gli operatori propongono sul mercato.

Qui entrano in gioco anche nuovi e innovativi servizi come quello offerto da JustSpeed, il brand di fibra di casa Linkem, che si sta ritagliando una fetta di mercato con offerte commerciali competitive consultabili sul sito https://justspeed.it/. Linkem è già leader nel segmento della tecnologia FWA (Fixed Wireless Access). Ma ora è entrata nel mercato della rete fissa potendo contare sul servizio GPON (Gigabit Passive Optical Network). Questo tipo di architettura digitale può raggiungere velocità di trasferimento superiori a 1 Gbps ma anche essere ampliata e applicabile alle tecnologie e velocità future con benefici ulteriori su manutenzione e ottimizzazione del servizio.

Ma come verificare se una zona di Brindisi è coperta dalla banda ultralarga JustSpeed? L’operazione è molto semplice: basta collegarsi al sito del brand attraverso l’opzione “Verifica la copertura e procedi” si potrà accedere a un modulo in cui inserire città, indirizzo, il civico e se si è già serviti da un operatore o meno. Il passo successivo sarà la verifica del sistema che, se risponderà positivamente, indicherà tutti i dati tecnici utili sulla tipologia di servizio offerto, che tipo di rete serve la nostra strada, quali sono i livelli massimi di performance in download e in upload e quale la latenza stimata.

L’offerta commerciale competitiva

Perché non approfittare dell’interessante offerta proposta da JustSpeed? Per i privati, il brand di casa Linkem, mette a disposizione Speed Power Special Promo con un canone è di 19,90€ al mese per i primi sei mesi (dal settimo mese in poi a 29,90€) alla velocità di trasferimento dati fino a 2.5 Gb/s in fase di download e a 300 Mb/s in fase di upload. Nel prezzo sono compresi l’assistenza clienti dedicata, il contributo di attivazione e il modem Speedbox in comodato d’uso gratuito.

Inoltre, per un periodo limitato di tempo, si può usufruire del servizio opzionale “Just Premium”, grazie al quale un tecnico arriverà a casa per procedere alla configurazione e al collegamento di dispositivi smart come tv e tablet presenti e per sfruttare in maniera ottimale, in ogni spazio di casa, la connessione ad Internet ultraveloce.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.