Principale Cronaca “Taranto, che impresa!”

“Taranto, che impresa!”

“Taranto, che impresa!”

Alla Acclavio un evento organizzato da Invitalia, Ministero della Cultura e il Comune di Taranto con Programma Sviluppo.

La domanda di un futuro diverso, fatto di cultura e di sostenibilità, può finalmente trovare risposte concrete, grazie all’ampia offerta di misure agevolative messe in campo da Invitalia per sostenere nuova impresa e costruire per Taranto traiettorie di sviluppo economico alternative, sane, ispirate al rispetto della persona, del territorio e del patrimonio storico-culturale esistente. Giovedì 21 aprile, a partire dalle ore 15, presso la biblioteca comunale Acclavio domanda e opportunità di sviluppo si incontreranno per l’evento “Taranto, che Impresa! Gli incentivi di Invitalia per un futuro sostenibile” organizzato da Invitalia, Ministero della Cultura e Comune di Taranto con Programma Sviluppo e il supporto di Casa Impresa.

Da una parte “Taranto Chiama”, quindi spazio alla domanda di sviluppo alternativo e all’analisi dei fabbisogni del territorio, nel primo talk dell’evento in cui interverranno rappresentanti pubblici e privati del territorio provenienti dal mondo dell’economia, delle start-up, della cultura e della finanza. Dall’altra, “Taranto Crea” (azione Cis 5.18), con Invitalia, Comune di Taranto e Programma Sviluppo impegnate a illustrare al territorio le opportunità di finanziamento alla nuova impresa collegate a Taranto Crea” (azione Cis 5.18) – incentivo alla creazione e allo sviluppo di iniziative imprenditoriali nel settore dell’industria culturale, creativa e turistica – e a On, Resto al Sud, Smart&Start Italia di Invitalia.

L’iniziativa prevede quindi due momenti distinti, nel primo aspirazioni e fabbisogni territoriali saranno discussi da Cosimo Bisignano (presidente Legacoop Agroalimentare Taranto), Eva Degl’Innocenti (direttore MARTA – Museo Archeologico di Taranto), Emanuele Di Palma (Presidente BCC di San Marzano di San Giuseppe), Paolo Gagliardi (management board incubatore Start Factory), Francesca Intermite (Presidente CasaImpresa Taranto) e Cosimo Netti (Dirigente Urbanistica e Grandi Progetti Comune di Taranto).

A seguire, le opportunità di sviluppo e di sostegno all’imprenditoria locale attraverso Invitalia saranno discusse da Vittorio Fresa (responsabile Cultura Crea 2.0 – Invitalia), Silvio Busico (direttore Generale Programma Sviluppo), Gian Marco Verachi (Responsabile Resto al Sud – Invitalia) e Massimo Calzoni (Coordinatore Sistema Invitalia Startup).

Dopo le conclusioni, affidate a Francesco Murianni (dirigente Gabinetto Sindaco e Cultura del Comune di Taranto) e a Simone Marchesi (consulente del Comune di Taranto per la Programmazione Strategica e il coordinamento del CIS Taranto), l’evento moderato da Marco Sebastio (responsabile comunicazione Programma Sviluppo), prevede la possibilità di incontri conoscitivi one-to-one tra aspiranti imprenditori con idee di business per il territorio e gli esperti di Invitalia.

L’ingresso all’evento è libero, previa esibizione del green pass rafforzato.

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 

Corriere Nazionale

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.