Principale Estero Mariupol e il Donbass dove la guerra non si ferma davanti ai...

Mariupol e il Donbass dove la guerra non si ferma davanti ai civili 

Euronews

Attacco a est dell’Ucraina   –   Diritti d’autore  Felipe Dana/Copyright 2022 The Associated Press. 

Le truppe russe hanno lanciato l’offensiva nell’Ucraina orientale: un attacco che si sviluppa su più fronti e che – secondo il presidente Volodymyr Zelensky – è stato preparato da tempo.

Nel suo discorso notturno Zelensky ha ribadito che la resa non è un opzione: “Possiamo già affermare che le truppe russe hanno iniziato la battaglia per il Donbas. Una parte significativa dell’intero esercito russo è ora concentrata su questa offensiva. Non importa quante truppe russe saranno imnpiegate e dislocate lì, noi combatteremo. Ci difenderemo e lo faremo ogni giorno. Non rinunceremo a nulla di ucraino. E non abbiamo bisogno di nulla di straniero”.

YouTube player

L’Ucraina considera che la “seconda fase della guerra è iniziata”.

Tuttavia, i bombardamenti non si sono mai fermati e sono diventati addirittura più intensi nella città nord-orientale di Charkiv.

Missili da crociera sono stati lanciati dal Mar Caspio anche sulla città

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.