Principale Cronaca Riti e disagi: ma i residenti del Borgo possono “sconfinare”

Riti e disagi: ma i residenti del Borgo possono “sconfinare”

Riti e disagi: ma i residenti del Borgo possono “sconfinare”

Ai residenti del Borgo sarà consentito parcheggiare anche in zone diverse per limitare i disagi durante i Riti.

Chi vive nel Borgo di Taranto conosce pregi e difetti che ne conseguono. Tra i difetti, nei periodi di “feste”, si può annoverare senza dubbio il problema dei parcheggi, ma più in generale sulla mobilità.

Quest’anno in relazione allo svolgimento dei Riti sella Settimana Santa (dal 14 al 16 Aprile) vista l’impossibilità di poter parcheggiare su molte strade del Borgo di Taranto nelle zone A, B e C, per limitare i disagi per i titolari di permesso, i residenti (dalle 12 del 14 Aprile fino alle 12 del 16 Aprile) potranno parcheggiare la propria auto in ambiti diversi da quelli riportati sul permesso.

Tutti avvisati quindi, compresi gli operatori della mobilità che dovranno ritenere validi i permessi e gli abbonamenti anche in zone diverse da quelle riportate sul permesso.

Domenica 17 aprile, inoltre,  il servizio degli autobus di Kyma Mobilità sarà sospeso dalle ore 14 alle ore 18.00, per poi riprendere fino alle ore 23.00. Sul sito www.amat.taranto.it sono riportati in dettaglio gli orari per ogni singola linea.​

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 

Corriere Nazionale

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.