Principale Ambiente & Salute Un bel sollievo per i non vaccinati

Un bel sollievo per i non vaccinati

Si avvicina la fine dell’emergenza per la pandemia e i non vaccinati sperano che siano tolte le brutte discriminazioni nei loro riguardi. Ma qualcos’altro è sopraggiunto inaspettatamente a dare loro un bel sollievo: non si sentono più addosso l’odio di alcuni vaccinati e l’antipatia di moltissimi vaccinati.

Che bello! Adesso oggetto d’odio da parti di alcuni e di antipatia da parte di molti, non sono più gli innocenti non vaccinati, ma gli innocenti russi che si trovano in Italia. Odio o antipatia non saranno più per il vicino di casa non vaccinato, ma per il vicino di casa russo.

Colgo l’occasione per dare un suggerimento ai signori che governano il paese. Se viene tolto l’obbligo del green pass, non si potrebbe pensare ad un lasciapassare che attesti d’essere totalmente contro Putin? Se non dichiari d’essere contro Putin, non puoi lavorare. Non è una buona idea? Così i nostri governanti avranno sempre la possibilità di costatare quanti italiani siano disposti ad obbedire a leggi assurde, senza metterli gli uni contro gli altri. Due piccioni con una fava.

Renato Pierri

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.