Principale Politica Taranto – Mercatino delle pulci, Battista ‘bacchetta’ Musillo

Taranto – Mercatino delle pulci, Battista ‘bacchetta’ Musillo

Mercatino delle pulci, Battista ‘bacchetta’ Musillo

“A suo tempo si approvò mia mozione sulla vicenda, anche dai suo consiglieri di riferimento”.

“La campagna elettorale è quella fase della vita politica degli aspiranti alle varie cariche istituzionali in cui, improvvisamente, si scoprono problematiche ben note e si propagandano soluzioni, ignorate fino a quando si occupava il ruolo di decisori”. Interviene così Massimo Battista, candidato sindaco sostenute dalle liste Una Città per Cambiare, Taranto Città Normale, Periferie al Centro.

“Ieri il candidato sindaco Walter Musillo ha denunciato la questione del “mercatino delle pulci” al rione Salinella, chiuso per ordinanza sindacale n. 45 del 26 settembre 2019 dall’amministrazione Melucci, sostenuta, tra gli altri, da consiglieri ed assessori espressione dello stesso Musillo – è la critica di Battista all’avversario -. Sono state prospettate soluzioni che già il 13 gennaio 2020, insieme ad altri consiglieri di opposizione, ho presentato con la mozione protocollata con n. 3580. Una mozione, votata all’unanimità, in cui si chiedeva uno spazio adeguato per restituire dignità agli operatori mercatali, oltre che garantire alla collettività un servizio apprezzato dai cittadini. Dopo aver incassato il favore della maggioranza, nulla è stato fatto affinché la proposta votata vedesse la luce. Si evidenzia la necessità applicare il regolamento comunale, perché il mercatino rispetti i requisiti di legalità previsti. Come ho più volte sottolineato, urge l’attivazione di un serio piano del commercio per dare risposte certe e concrete agli operatori commerciali”.

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 

Corriere Nazionale

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.