Principale Arte, Cultura & Società Dedicato al maestro Ezio Bosso un premio per giovani pianisti

Dedicato al maestro Ezio Bosso un premio per giovani pianisti

Bosso

Organizzato dall’Accademia delle Arti e delle Scienze Filosofiche di Bari si terrà a marzo al Castello Normanno-Svevo di Sannicandro

A Ezio Bosso, compositore e direttore d’orchestra prematuramente scomparso nel 2020, il Dipartimento di Musica dell’Accademia delle Arti e delle Scienze Filosofiche di Bari ha inteso dedicare il Premio di esecuzione pianistica “Ezio Bosso, una vita per la musica”.

Ideato da Massimo Massa, pro Rettore dell’Accademia, il Premio ha l’obiettivo di promuovere, oggi più che mai, la cultura musicale incoraggiando i giovani talenti, nati dopo il 1° gennaio 2005, allo studio del pianoforte, dando loro spazio e visibilità, un aiuto concreto per muovere i primi passi nella difficile carriera di musicisti, esibendosi e crescendo professionalmente, prendendo spunto dalla grande vitalità del Mastro Bosso, un uomo dal grande carisma e fascino magnetico, impetuoso, idealista, appassionato, seducente nel portare avanti un’idea tutta sua della musica e dell’essere musicisti, rigorosamente determinato anche durante la solitudine e lo sconforto della malattia.

È desiderio dell’Accademia che questo Premio possa riscuotere negli anni un sempre crescente successo, sempre più elevati traguardi, una diffusione più ampia e una adesione sempre più significativa di musicisti impegnati a proporre le proprie forme espressive. Un Premio che possa tradursi in un tangibile evento culturale, un’importante tappa nell’ambito del percorso formativo di tutti i giovani pianisti che vi partecipano.

Per questa edizione ha ricevuto il patrocinio dal Senato della Repubblica, dalla Camera dei Deputati, dall’Università degli studi “Aldo Moro” di Bari e dall’Assessorato alla cultura del Comune di Sannicandro nonché il sostegno morale della famiglia Bosso ed in particolare del nipote, Mo Tommaso Bosso, amministratore del lascito intellettuale del Mo Ezio.

Le audizioni e le premiazioni si svolgeranno il 19/20 marzo c.a. presso la Sala delle Scuderie del Castello Normanno Svevo di Sannicandro.

Domenica sera ci sarà il concerto finale dei vincitori assoluti di ciascuna categoria, con relativa premiazione. Saranno presenti l’avv. Gianfranco Terzo, Assessore alla cultura del Comune di Sannicandro, per i saluti istituzionali; il prof. Pasquale Panella, Rettore dell’Accademia; il dott. Massa, Presidente del Premio, e la dott.ssa Laura Pavia, Direttore del Dipartimento di Lettere e Filosofia.

La Commissione è composta dai maestri Annarosa Partipilo (presidente), Francesco Baccellieri, Sergio Lapedota, Luca Massa e Michele Fazio alla quale è affidato il compito di valutare le esibizioni di tutti i giovani pianisti che partecipano.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.