Principale Arte, Cultura & Società Formazione & Scuola CyberChallenge.IT 2022: riparte all’Ateneo barese la formazione di giovani hacker

CyberChallenge.IT 2022: riparte all’Ateneo barese la formazione di giovani hacker

Logo Cyber Challenge
Logo Cyber Challenge

Anche quest’anno il nostro Ateneo, per la quarta edizione, ha il Dipartimento di Informatica come sede per la CyberChallenge.IT 2022. Presso il Dipartimento di Informatica si formano i giovani hacker pugliesi attraverso il corso di laurea magistrale in Sicurezza Informatica e il curriculum in Security Engineering della laurea magistrale in Computer Science.

CyberChallenge.IT è il primo programma italiano di addestramento alla cybersecurity per giovani di talento delle scuole superiori e delle università. Si tratta di un progetto del Laboratorio Nazionale di CyberSecurity del CINI che punta a scoprire e valorizzare il talento “cyber” nascosto in giovani fra 16 e 24 anni che studiano sul territorio italiano. L’iniziativa è supportata dal Sistema di Informazione per la Sicurezza della Repubblica, Presidenza del Consiglio dei Ministri.

In prospettiva, il progetto mira ad attrarre l’interesse dei giovani verso tematiche di grande rilevanza per il sistema Paese e nelle quali è noto esservi un’enorme carenza di competenze a livello planetario. L’iniziativa punta inoltre a formare giovani per la Squadra Nazionale Italiana di Cyberdefender che parteciperà alla competizione europea ECSC (European Cybersecurity Challenge). I giovani selezionati parteciperanno gratuitamente per tre mesi ad una attività di formazione in aula e laboratorio e a tutti i livelli di competizione previsti, fino a quello europeo.

Le sedi universitarie che hanno aderito all’iniziativa sono trentacinque, di cui tre in Puglia. «La scorse edizioni ci hanno dato diverse soddisfazioni offrendo una opportunità di formazione e socializzazione per i nostri giovani partecipanti anche nei difficili mesi della crisi pandemica covid-19», dice il prof. Donato Malerba, Direttore del Dipartimento di Informatica e promotore dell’iniziativa per l’Università di Bari.  «Sicuramente l’esperienza maturata nelle precedenti edizioni tornerà utile per mantenere uno standard elevato di partecipazione anche in questa nuova edizione. Anche quest’anno siamo riusciti a coinvolgere centinaia di ragazzi di scuole medie, superiori e giovani universitari dai quali abbiamo selezionato, con una serie di test, 20 studenti: 7 di scuola superiore e 13 universitari. La squadra selezionata sarà formata per tre mesi, sei ore alla settimana, e sarà portata a gareggiare a livello nazionale e, auspichiamo. internazionale».

Confermata nella squadra di quest’anno la presenza della prof.ssa Annalisa Appice, della dott.ssa Giuseppina Andresini e della dott.ssa Vita Santa Barletta, che incoraggiano le ragazze ad avvicinarsi all’Informatica e alla Cybersecurity. La prof.ssa Appice, membro di Women4Cyber, ribadisce che «Le donne, infatti, possono dare molto al mondo della cyber security grazie al pragmatismo, alla capacità di analisi e al differente punto di vista tipico proprio delle cyber-ladies».

Sito CyberChallenge.IT: https://cyberchallenge.it/

Redazione Corriere di Puglia e Lucania

Corriere Nazionale

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.