Principale Ambiente & Salute Maggiore attenzione per il reparto oncologico presso l’ospedale della Murgia  

Maggiore attenzione per il reparto oncologico presso l’ospedale della Murgia  

Giovanni Mercadante

L’appello proviene dalla Dott.ssa Rosanna Galantucci, Presidente della Odv “Una Stanza per un Sorriso”, con un suo comunicato stampa  che fa osservare:  il clamore mediatico di queste ultime ore che ha coinvolto l’Ospedale della Murgia e, in particolare, il reparto Oncologico (che ci ospita dal 2015),  mi preme sottolineare quanto sempre incessante ed efficiente sia l’impegno dell’assistenza sanitaria nei confronti di tutti i pazienti.

La pandemia Covid-19, continua il comunicato, ha messo in risalto (nella nostra città come in tutta Italia) fragilità, carenze di risorse e scenari cupi che, seppur a breve termine, costringono Medici e personale sanitario a situazioni emergenziali: delocalizzazione dei reparti, spostamento dei malati da un piano all’altro, contingentazione del personale, aumento del gap fra sanità pubblica e diritti dei malati, arretramento delle cure.

I nostri EROI (Medici, Infermieri, Personale Ausiliario, Volontari) fronteggiano ogni giorno carenze di organico, urgenze, stress emotivo e psicologico e sacrifici che mai hanno vissuto prima.

E chiedono, a tutti noi, aggiunge  R. Galantucci, solo “consapevolezza e condivisione”. Dunque, per non vanificare i progressi raggiunti sinora, auspichiamo che venga sempre più potenziata la medicina territoriale.

Un primo segnale arriva dal PNRR (Piano Nazionale Ripresa e Resilienza) che
promette di stanziare ingenti risorse per ampliare il numero dei Medici, oggi ancora esiguo, e colmare l’imbuto formativo per un sistema sanitario sempre migliore.

Fotografata la lunga ombra del Covid –  conclude il comunicato stampa – incrementiamo una nuova speranza, arruolandoci tutti verso la solidità strutturale e la compattezza nell’attendismo.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.