Principale Cronaca Di Gregorio (Pd): approvata proposta di legge per persone cieche e ipovedenti

Di Gregorio (Pd): approvata proposta di legge per persone cieche e ipovedenti

“Le persone fragili ed i disabili visivi avranno un nuovo ed efficace strumento di sostegno grazie alla mia proposta di legge approvata oggi all’unanimità dalla III Commissione regionale (Assistenza sanitaria e servizi sociali)”.
A renderlo noto è il consigliere regionale Vincenzo Di Gregorio (Pd), primo firmatario della legge (sostenuta dall’intero Gruppo Pd), che istituisce “Interventi per la Tutela, l’assistenza e l’inclusione sociale e lavorativa dei ciechi e degli ipovedenti maggiorenni con disabilità aggiuntive”.
“Per la definitiva approvazione del provvedimento – spiega il consigliere regionale – manca  soltanto il via libera del Consiglio regionale che dovrà ratificare quanto deciso in Commissione. La legge si muove nel solco delle politiche nazionali e regionali già in atto con una specifica attenzione verso i soggetti non vedenti o ipovedenti con disabilità aggiuntive per i quali viene, finalmente, istituito un supporto reale e specifico”.
Nella fase di preparazione della proposta Di Gregorio si è avvalso della preziosa e fattiva collaborazione della sezione regionale dell’Unione Italiana Ciechi.  “La legge – aggiunge Di Gregorio – favorisce e sostiene progetti realizzati sul territorio regionale, rivolti ai soggetti che abbiano compiuto i 18 anni di età. Le iniziative che ne scaturiranno sono finalizzate alla prevenzione visiva, alla riabilitazione visiva, psicomotoria, intellettiva, affettivo-relazionale, dello spettro autistico e all’integrazione sociale e lavorativa delle persone cieche e ipovedenti con disabilità aggiuntive”.
Con la legge la Regione Puglia rende disponibile l’importo massimo di 100mila euro (per gli anni 2022, ’23, ’24) che saranno erogati a seguito di un avviso annuale per la selezione di progetti specifici. La valutazione avverrà sulla base di requisiti strutturali e di finanziabilità, competenze specifiche, rispondenza alle finalità della legge stessa.
“Abbiamo cercato di offrire un sostegno reale e concreto a persone che vivono una grave condizione di disagio – conclude Di Gregorio – cercando di migliorare la loro condizione attraverso l’incentivazione di attività di informazione, di servizi specializzati per affrontare in maniera efficace disabilità complesse; con interventi per la formazione, l’inserimento sociale, il riconoscimento e la tutela dei diritti di pari opportunità nel lavoro e nella società. Ringrazio per la collaborazione la sezione regionale dell’Unione Italiana Ciechi, presieduta da Paolo Lacorte e il Gruppo Pd della Regione Puglia per aver prontamente sostenuto la mia istanza”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.