Principale Cronaca Salento – Premiato il Tacco Rosa, rosato publiese

Salento – Premiato il Tacco Rosa, rosato publiese

Tacco Rosa, unico vino rosato pugliese premiato con i 5 Grappoli Bibenda per il 2°anno consecutivo

Tacco Rosa Salento IGT 2021, prodotto da Tenute Stefàno, unico vino rosato pugliese premiato con i 5 Grappoli Bibenda per il 2°anno consecutivo.

Anche l’edizione 2022 della prestigiosa guida curata e pubblicata dalla Fondazione Italiana Sommelier, dunque, ha attribuito il massimo riconoscimento al rosato pugliese, creatura del “non contadino” Dario Stefàno, senatore della Repubblica, già assessore regionale all’Agricoltura, padre della legge sull’enoturismo e olioturismo.

Grande soddisfazione per il produttore che ha dedicato il riconoscimento alla sua famiglia:

“Quando si abbracciano le grandi sfide e si rincorrono i propri sogni il sostegno della famiglia è un elemento fondamentale. Per me Tacco Rosa rappresenta proprio questo: una sfida e un sogno, per racchiudere dietro a un’etichetta le ambizioni di un territorio straordinario e ricco di potenzialità, qual è la mia Puglia”.
Tacco Rosa nasce nell’areale di Cellino San Marco, in provincia di Brindisi, da un vigneto ad  alberelli di Negroamaro, vitigno “principe” del territorio salentino: “Insieme agli enologi ci siamo volutamente ispirati – spiega Stefàno –  ad una antica tecnica di produzione salentina con cui si otteneva il rosato per immediata separazione del mosto dalle bucce, proprio per esprimere l’essenza di un territorio da sempre vocato alla coltura della vite e del Negromaro, di cui Tacco Rosa serba le sue caratteristiche pur in una “veste” più contemporanea”.

Diecimila bottiglie appena per la seconda vendemmia di Tacco Rosa, il rosato dal colore lieve ma dal bagaglio olfattivo intenso – frutto dolce, cedro candito ed erbe aromatiche –  dal gusto succoso ed equilibrato, e dal finale sapido che richiama la tipica espressione varietale del Negroamaro, premiato ufficialmente ieri  al “Gala Dinner” di Masseria Traetta Exclusive di Ostuni da Giuseppe Cupertino, Presidente della Fondazione Italiana Sommelier Puglia.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.