Principale Ambiente & Salute L’Associazione 3P di Gravina contro le scorie radioattive

L’Associazione 3P di Gravina contro le scorie radioattive

L’ Associazione 3P ( Partecipare, produrre e progredire) presieduta da Franco Nacucchi, con lo scopo prioritario di difendere i produttori agroalimentari e tutelare i consumatori, è contraria all’ipotesi di un deposito di scorie radioattive.

Invita i responsabili istituzionali, condividendo l’impegno dell’amministrazione Comunale  di Gravina in Puglia e dei vari comitati,  per impedire l’allocazione del deposito unico nazionale di scorie nucleari nel territorio di Gravina e di Altamura, evidenziando, fra l’altro l’incompatibilità del territorio della murgia barese, con i siti di smaltimento naz. di rifiuti radioattivi di qualsiasi tipologia elaborati ed ipotizzarti dalla SOGIN , la Società dello Stato Italiano responsabile dello smaltimento degli impianti nucleari italiani .

La ipoteca scelta di Gravina e di Altamura per tali siti è incompatibile col patrimonio enogastronomico  , geologico , culturale.

Questa zona fa parte del Parco Nazionale dell’ Alta Murgia, volta a tutelare gli habitat e le produzioni agroalimentari del territorio.

Il territorio di Gravina in Puglia, con un bosco di proprietà comunale di Ha. 1.833, di un bosco del demanio dello Stato di Ha. 500.

seminativo estensivo di Ha. 30.000 circa,

pascolo Ha 5.070

Vigneti – Oliveti – mandorli – frutteti Ha. 1.500 ,

con popolazione n. 44.000 circa, fra cui oltre n.  10.000 di agricoltori, impegnati alla produzione di prodotti agroalimentari , su un territorio esteso Ha. 38.000 Ha.  attività primaria ( agricoltura ) , con  possibilità occupazionale  produttivo e sociale.

Lo stemma della città di Gravina in Puglia, con il motto ”  Grana dat et vino ” il nome della città da grano e vino, che sono i maggiori prodotti del territorio.

In particolar modo il vino ” Verdeca ” oggi vino d.o.c. con nome di ” Gravina” bianco, che è un fiore all’occhiello di Gravina viticultrice che da tempo immemorabile ha coniato un vino tutto particolare che sino ad oggi è stato conosciuto col nome di ” Verdeca ” ottimo ed apprezzato dai buongustai, perchè risulta un vino da pasto e anche da dessert in quanto viene realizzato secco ed amabile.

Ha un colore paglierino verdolino con odore caratteristico gradevole e dai diversi sapori: secco , amabile, sapido, armonico, delicato, talvolta un pò vivace . Ha una gradazione alcoolica di 11-12 gradi ed una acidità minima di 5 per 1000.

Si ottiene, nel territorio di Gravina in Puglia, dalle seguenti uve e relative percentuali: malvasia del Chianti 40-65% greco di tufo e Bianco d’Alessano da soli o congiuntamente dal 35-40 possono concorrere alla produzione di detto vino le uve provenienti dalle varietà di vitigni: Bombino bianco, trebbiano toscano e Verdeca, da soli o congiuntamente fino ad un massimo del 10%.

” Vino nero ” Vino fatto di uve diverse primitivo, moscato nero, aleatico.

A Gravina in Puglia,  operano diverse Cantine Vitivinicole, , fra cui, la Botromagno, Colli della Murgia, Fiore di Bacco, Cantina Capone.

Gravina è importante per il settore cerealicolo a livello internazionale, vanta in Puglia dei primati e delle iniziative a livello internazionale.

Operano diverse Cooperative Cerealicole a livello comprensoriale.

Alcune aziende cerealicole in agro di Gravina in Puglia, si sono dedicate anche alla sperimentazione per il miglioramento genetico agronomico dei cereali Orzo ( Hordeum escastichum) e frumento duro ( Triticum durum ) , con risultati soddisfacenti con la costituzione di diverse  varietà di frumento duro fra cui : Filippo, Murgia, Orsini e orzo Mincuccio .

Nel maggio 1973 la Facoltà di Agraria dell’ Università degli Studi di Bari, promosse un congresso internazionale di genetica sul tema : ” Il miglioramento genetico del frumento duro chiamato ” Eucarpia” con un successo enorme.

E’ stato istituito nel 1984 il Centro di ricerche per l’informazione e sperimentazione d’arte e agricoltura.

Dal 1967 al 2010, sono stati organizzati e svolti con successo dei corsi di formazionale professionale,  autorizzati e finanziati dalla Regione Puglia, diretti da Franco Nacucchi, tramite enti di formazione professionale,  sulla valorizzazione dei prodotti tipici agroalimentari  del territorio, per formare i giovani ad inserirsi nel mondo produttivo e rendersi utili per la continuità dell’attività produttiva e garantire ai consumatori dei prodotti del territorio di qualità.

Nel 2012 Slow Food ha rimarcato la pregevolezza del ” Pallone di Gravina” con il marchio Presidio Slow Food.

Il Pallone di Gravina, è un formaggio tipo caciocavallo a forma sferica prodotto con latte crudo proveniente dalle masserie di Gravina in Puglia e del territorio della murgia barese.

Il Pallone di Gravina, può essere degustato come antipasto: con confetture di fichi o cotognata, ( anche questi prodotti di Gravina ) .

Col tempo alla lavorazione dl latte di pecora venne affiancata anche quella del latte vaccino , ottenendo prodotti tipici pugliesi, diversi caseifici di Gravina , partiti come piccole realtà , vengono ad assumere la fisionomia di aziende strutturate, garantendo la genuinità delle produzioni.

Fra le tante realtà aziendali , il Caseificio De Rosa, Caseificio Tarantino, Latteria Ricciardi, Latteria Loglisci, latteria Cassano ecc..

Al fine della valorizzazione delle produzioni agroalimentari, dal 1294  l’ Amministrazione Comunale di Gravina, promuove la Fiera Regionale ” San Giorgio ” .

il 18 aprile 1977, durante lo svolgimento della Fiera Regionale ” San Giorgio ” di Gravina in Puglia,  è stata promossa, dall’ associazione 3P , presieduta da Franco Nacucchi, la 1a mostra dei prodotti tipici agroalimentari del territorio, la sagra del vino bianco ” Verdeca ” , la sagra dei ” Funghi spontanei e coltivati del territorio ” , la sagra del formaggio pecorino, la mostra di poesia, di pittura e fotografia del territorio, proprio per la valorizzazione del territorio e delle sue produzioni, evidenziando anche l’importanza dell’ agriturismo , infatti operano alcune aziende agrituristiche del territorio, agriturismo Sant’Angelo di Giovanni Marchetti, agriturismo di Michele Capone, agriturismo ” Borgo Scaringella” ,  dove oltre a mettere a disposizione ottimi prodotti gastroenogastronomici, si ha la possibilità di praticare una bella passeggiata all’aperto, che è un toccasana per la salute , anche per ammirare le tante ” Orchidee spontanee della Murgia barese “.

Gravina, ha vissuto , da sempre , di agricoltura e pastorizia, grazie ad un territorio che offre una natura generosa,   la città del  grano e  del vino, con  alcune eccellenze locali, oltre alla  ” Verdeca di Gravina” il prelibato fungo ” Cardoncello ” che cresce nella zona della murgia barese. I formaggi locali  quali il Fallone, la Ricotta e il Pallone di Gravina, la soppressata, la pizzintella, la ventresca, i marri tra le carni. Fra i prodotti da forno , i sasanelli gravinesi, il  biscotto di vincotto, il tarallo gravinese dell’ Immacolata, la Focaccia di San Giuseppe, prelibato anche il il Pane locale.

Tra i piatti tipici locali, il Calariello ( un commisto di verdure murgiane e carne di agnello della murgia barese) , i Calzoni ( pasta ripiena di ricotta di pecora della murgia barese , zucchero, cannella e scorza di limone, serviti col sugo), il Pane cotto ( misto di verdure campestre e pane raffermo) , la composta di peperoni dolci ( una conserva di peperoncini dolci tagliati a pezzettini .

E’ evidente ,  l’incompatibilità del territorio murgiano, con i siti di smaltimento nazionale dei rifiuti radioattivi di qualsiasi tipologia,  elaborati ed ipotizzati dalla SOGIM.

Confidando nell’impegno dell’ Amministrazione Comunale di Gravina e dei vari comitati a ribadire il NO a detta discarica, questa Associazione, si ritiene a disposizione per eventuali altri chiarimenti e documenti in merito, auspicando che gli organi competenti possano prendere atto di dette attività produttive e condividere l’importanza di valorizzare e incrementare la produzione nel territorio, senza alcuna presenza di discarica di rifiuti radioattivi

franco.nacucchi@libero.it cell 333.6808147

Presidente associazione 3P ( Partecipare, produrre e progredire)

Gravina in Puglia

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.