Home Cronaca Migliore riconfermato Dg al Policlinico di Bari, Dimatteo va alla Asl Bat

Migliore riconfermato Dg al Policlinico di Bari, Dimatteo va alla Asl Bat

Rimane alla guida del Policlinico di Bari per il mandato bis il direttore generale Giovanni Migliore. Va invece alla direzione generale della Asl Bat, la direttrice amministrativa del Policlinico di Bari Tiziana Dimatteo.

“Ringrazio il presidente Emiliano e l’intera giunta per la fiducia accordatami.

Il nuovo incarico consentirà di continuare il percorso di riorganizzazione e di innovazione già avviato al Policlinico di Bari e di consolidare i risultati ottenuti in questi tre anni. Non solo.

L’azienda sarà chiamata ad affrontare le nuove sfide che il Pnrr ci impone e che permetteranno di creare un ecosistema integrato con la sanità territoriale- commenta Giovanni Migliore, direttore generale del Policlinico di Bari –  Rivolgo gli auguri più sinceri a Tiziana Dimatteo, direttrice amministrativa del Policlinico di Bari, nominata alla guida della Asl Bat ed esprimo grande apprezzamento per una scelta di alto profilo: una conferma ulteriore della fiducia nel lavoro svolto in questi tre anni al Policlinico di Bari”.

“Ringrazio il presidente Emiliano e la giunta regionale per la stima e la fiducia nei miei confronti.

La direzione generale di una Asl rappresenta per me una nuova e stimolante sfida professionale che affronterò con impegno e con passione – commenta Tiziana Dimatteo, direttrice amministrativa del Policlinico di Bari -.

E anche con grandissimo entusiasmo perché si tratta dell’Azienda del mio territorio, quello in cui vivo e a cui sono legata, e questo rende l’incarico non solo un onore, ma anche una responsabilità importante verso la mia comunità”. “Ringrazio il direttore generale Migliore per avermi dato la possibilità di fare un’esperienza così importante all’interno della più grande azienda ospedaliero-universitaria pugliese e tutti i professionisti del Policlinico con cui in questi anni abbiamo lavorato per far crescere sempre più l’ospedale e renderlo un punto di riferimento non solo per la Regione Puglia, ma anche per l’intero Mezzogiorno” conclude Dimatteo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui