Home Cultura & Società Eventi & Spettacoli Benvenuto Nunù: il nuovo arrivato nella famiglia dello Zecchino d’Oro

Benvenuto Nunù: il nuovo arrivato nella famiglia dello Zecchino d’Oro

Il nuovo puppet nato dalla collaborazione tra Antoniano e Rainbow, presentato durante la prima puntata di Zecchino d’Oro 

Con la prima puntata della 64ª edizione di Zecchino d’Oro, andata in onda ieri alle 17.05 in diretta su Rai 1, ha fatto ufficialmente il suo ingresso nel mondo dello Zecchino d’Oro un nuovo personaggio: si chiama Nunù, proprio come il celebre asinello, anzi “anisello” della canzone del 60° Zecchino d’Oro (di Carmine Spera) che ha superato i 77 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Non solo Nunù, la prima puntata è stata ricca di sorprese, come i divertenti numeri del Grande Mago e il ritorno dei mitici Buffycats. Paolo Conticini e Francesca Fialdini si sono cimentati in tante buffe sfide all’insegna della solidarietà.

Nunù è un puppet nato dalla collaborazione fra Antoniano e Rainbow che da ora in avanti farà parte del mondo dello Zecchino in tutte le sue declinazioni.

Un personaggio che con leggerezza e ironia ci racconta un mondo nel quale l’avventura della vita è nella relazione con le persone, persone che non sono perfette, ma possono esserlo ai nostri occhi, se accolte e guardate con amore. E che ognuno di noi ha il diritto di vivere questa grande avventura e di essere felice secondo i propri tempi, la propria storia, le proprie inclinazioni e supportato quando non ce la fa.

Nunù è un personaggio a cui ci siamo affezionati mentre producevamo 44 Gatti e il grande pubblico, proprio come noi, se ne è già innamorato grazie alla canzone dello Zecchino. Siamo entusiasti di portarlo sul palco con tutta la sua grinta e comicità, per regalare ai bambini momenti di condivisione e allegria. Tutto questo grazie alla stupenda e fruttuosa collaborazione che stiamo portando avanti con Antoniano, per riportare i grandi valori al centro dell’intrattenimento per i nostri figli” commenata Iginio Straffi, Fondatore e Presidente del gruppo Rainbow.“Sono davvero felice che dalla collaborazione tra Rainbow e Antoniano, due mondi che da sempre si dedicano all’infanzia, sia nato Nunù. Nunù è molto più di un puppet, rappresenta i valori che sono nel cuore di Antoniano e dello Zecchino d’Oro da sempre: Nunù ci dice che l’imperfezione e l’errore appartengono al processo di crescita e che possono essere l’occasione per liberare la creatività e la fantasia di ogni bimbo. Speriamo che da qui in poi Nunù accompagni con leggerezza e allegria e anche con la sua sensibilità tutte le famiglie” aggiunge fr. Giampaolo Cavalli, Direttore dell’Antoniano.

In attesa della finalissima di domenica alle 17.20 con Carlo Conti, il prossimo appuntamento con Nunù e con Francesca Fialdini, Paolo Conticini, tutti i bambini di Zecchino e del Coro dell’Antoniano è per oggi pomeriggio, sabato 4 dicembre alle 17.05, per la seconda puntata di Zecchino 64. In programma l’ascolto delle altre 7 canzoni in gara, tante altre nuove sorprese e altre storie di Operazione Pane, la campagna solidale che fino al 19 dicembre permette di sostenere le mense francescane con un sms o una chiamata da rete fissa al numero solidale 45588. Finora sono stati 48.000 i pasti donati.

Per ulteriori informazioni: www.zecchinodoro.org

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui