Home Cultura & Società Formazione & Scuola Uno studente dell’alberghiero “Michele Lecce” di Manfredonia tra i migliori aspiranti cuochi...

Uno studente dell’alberghiero “Michele Lecce” di Manfredonia tra i migliori aspiranti cuochi d’Italia

Uno studente dell’alberghiero “Michele Lecce” di Manfredonia tra i migliori aspiranti cuochi d’Italia

di Giulia Rita D’Onofrio

L’I.P.E.O.A “MICHELE LECCE”, Istituto Alberghiero con sede a Manfredonia e San Giovanni Rotondo, grazie alla performance gastronomica dell’alunno Angelo Pio Trimigno, è stato selezionato tra le migliori espressioni culinarie, a livello nazionale, per partecipare ad un contest, tenutosi presso la fiera di Milano: “Pecorino Romano Dop “.

“Il piatto, partendo dall’ingrediente principale, il pecorino, con insieme di cime di rapa, dattero giallo e rosso, pane di Monte Sant’Angelo e spezie caratteristiche del nostro territorio, è stato ideato dall’alunno, il quale si è prodigato con i suoi insegnanti, ottenendo un grande successo“, ha dichiarato il Professor Luigi Talienti, Dirigente Scolastico della precitata comunità educante.

“Nonostante ansia ed emozione da prestazione, vista la preventiva selezione su di un numero pari a 30 scuole partecipanti, il ragazzo, ha sostenuto con profitto, una prova di professionalità ed alta responsabilità. Ed alla fine, con immenso piacere, il nostro discente, si è classificato al quarto posto, ad un passo dal podio per un solo punto. Questa è l’ulteriore riprova che, aprirsi al territorio, è costruttivo. Sia per la crescita della scuola, sia per la crescita professionale ed esperienziale degli alunni. Nonché per gli approfondimenti didattici, in un ambiente di apprendimento fattivo e costruttivo. Ma, soprattutto reale. Perché questa fiera, in linea prospettica, ha rappresentato un ambiente di lavoro simulato. Si sono complimentati i grandi chef presenti, nel mentre, l’alunno ha ricevuto un attestato ed una divisa per la sua partecipazione. Una gioia immensa, condivisa da tutta la comunità scolastica, che ha ricevuto i complimenti da tutto il corpo docente, orgoglioso della performance di cui l’alunno ha dato prova. Ovviamente, rivolgo un sentito e caloroso ringraziamento a tutto il corpo docente, agli alunni, agli assistenti tecnici, i quali, sempre, si adoperano in presenza. Ci ha omaggiati, infatti, della sua partecipazione, una singolare personalità nell’ambito dell’enogastronomia, lo Chef Pasquale Armillotta, coadiuvato dal grande Professor Antonio Cocomazzi. Un doveroso ringraziamento anche a chi, in presenza, ha collaborato su Manfredonia: ovvero, i Professori Castriotta Ivano e Fabio Di Mauro. Il nostro staff e corpo docente, infatti, si è irrobustito in questi anni, si è fortificato. Le motivazioni si sono cristallizzate, la voglia di fare si è rafforzata. Ma, soprattutto … si è accresciuta quella consapevolezza, insita nella nostra comunità scolastica, di voler essere al centro del territorio. A riprova, quale dato di fatto, che l’IPEOA Michele Lecce, sia stata una delle prime realtà scolastiche a sottoscrivere un patto di comunità, che sta portando avanti con diversi attori sociali, che sono di spiccata importanza a livello territoriale. Le nostre iniziative sono in itinere e saranno plurime. Concludo rivolgendo un plauso meritatissimo al discente, figlio stimato e grandemente apprezzato, da tutta la nostra comunità scolastica.”

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 

Corriere Nazionale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui